Il Primato Nazionale mensile in edicola

Parigi, 12 mar – In Francia l’epidemia del coronavirus si trova nelle condizioni in cui versava l’Italia  9 giorni fa. Tuttavia, con 2.281 casi confermati e 48 decessi, Parigi non ha ancora attuato misure drastiche per contenere la trasmissione del virus. Francia, Spagna e Germania presentano un ritardo di 9-10 giorni rispetto all’Italia nella progressione dell’infezione, mentre mil Regno Unito e gli Stati Uniti seguono con un ritardo tra 13 e 16 giorni.



La Francia è dunque il secondo focolaio del nuovo coronavirus in Europa, ma dall’Eliseo, fino ad ora, sono arrivate solo dichiarazioni tendenti a rassicurare e minimizzare la situazione. Le misure di contenimento non possono che definirsi insufficienti. In tutto il territorio sono state vietate le manifestazioni con più di 1.000 persone ed è stato disposto, fino a metà aprile, che le partire di calcio siano disputate a porte chiuse. Funzionano normalmente teatri, cinema, università e non vi è traccia di restrizioni ai trasporti e alla circolazione.

Ciononostante, ieri in un conferenza stampa la portavoce del governo, Sibeth Ndiaye, parlando della situazione nella Francia si è permessa di criticare l’Italia per “non aver preso delle misure che non hanno permesso di arginare l’epidemia”. Ndiaye ha parlato di un “un momento di crisi sanitaria che non ha precedenti per il nostro paese, perché non abbiamo mai conosciuta alcuna con queste caratteristiche”, affermando che in questo momento è “importante avere un intervento” del capo dello Stato. Puntualizzando però sulla necessità di una “continuità democratica”, ha confermato lo svolgimento delle elezioni municipali in 36.000 comuni della Francia, nonostante il pericolo imminente dell’estendersi del contagio.

https://twitter.com/BFMTV/status/1237724062916448257

Mentre la portavoce d’Oltralpe è impegnata a criticarci, l’Oms, proclamando la pandemia, ha consigliato di adottare le stesse misure adottate dall’Italia, esprimendo apprezzamento per le scelte drastiche fatte finora. “Siamo grati per le misure adottate in Iran, Italia e Corea del Sud per rallentare il virus e controllare l’epidemia di Covid-19. Sappiamo che queste misure stanno mettendo a dura prova le società e le economie, proprio come hanno fatto in Cina” ha ribadito il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra.

Cristina Gauri

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

8 Commenti

  1. Se non ricordo male, questa “donna” (cittadina francese da pochissimi anni), si disse pronta “anche a mentire” per salvaguardare Macron.
    Lo stesso “presidente” che consentiva alla sua “guardia del corpo” di nazionalità marocchina di pestare gli studenti sotto mentite spoglie… Che organizzava gay prides all’interno dell’Eliseo… Che si faceva fotografare in compagnia di galeotti in atteggiamento provocatorio…

  2. Bene, aspettiamo le prossime settimane, poi vedremo quanto saranno state efficaci le misure francesi…
    Tempo al tempo.

  3. Onestamente la poverina sembra avere le idee molto confuse su cosa dire e fare. Da una parte accusa l’Italia di non aver preso sufficienti contromisure, ma al contempo il suo paese di contromisure ne ha prese molte meno, anzi, sono in ritardo di 10 giorni rispetto all’Italia nello stesso periodo, quindi di fatto si può dire che non ne abbiano prese proprio, in nome della democrazia (che vorrà dire poi… un giorno forse ce lo spiegherà la signorina so tutto io). Forse fra due settimane ai connqzionali contagiati la saputella ha intenzione di somministrare pane e democrazia come vaccino. E poi tutti in strada con la bandiera francese a proclamar vittoria…
    Mah, che dire, in Italia i politici confusi non ci mancano, ma anche questa in quanto a genio dell’ignoranza scherza davvero poco.
    Forza, facciamola felice, cantiamo tutti insieme a lei: “Allons enfants de la Patrie, Le jour de gloire est arrivé, Contre nous de la Tyrannei..” 😉

  4. QURSTA NEGRA VIENE A DIRCI COSA DOBBUAMO FARE….DOPO CHE ACCOGLUAMO E NANTENIAMO CANI E PORCI SUOI PARENTI CHE CI INFETTANO DI MENINGITE E CAUSANO TANTI MORTI ITALIANI….COME RIMPIANGO MUSSOLINI…

  5. Da tempo stiamo dicendo che Francia e Germania godono nel vederci affondare e non passa settimana che intervengono negativamente su di noi…..

Commenta