Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 25 gen – Sono due i morti provocati dal deragliamento del treno delle Ferrovie Nord nei pressi di Milano. Il convoglio, partito dalla stazione di Cremona era diretto alla stazione di Milano Garibaldi. Nel tratto tra Pioltello e Segrate, poco prima dell’arrivo nella stazione di Milano Lambrate, è uscito dai binari per causa ancora da accertare.
L’incidente è avvenuto alle 6.55 e immediatamente sono sopraggiunti i mezzi di soccorso. Polfer, carabinieri, decine di ambulanze e Vigili del Fuoco. Secondo un testimone due carrozze si sarebbero accartocciate attorno a un palo. Il bilancio è ancora provvisorio e si teme possa aumentare. I feriti sono un centinaio, di cui dieci in maniera grave. Alcune persone sarebbero ancora intrappolate tra le lamiere. Sul convoglio viaggiavano moltissimi pendolari che da Cremona raggiungono ogni mattina Milano per recarsi sul posto di lavoro o all’università.
A causa del deragliamento, fra Milano e Brescia il traffico ferroviario è sospeso sia sulla linea direttissima, sia sulla linea “lenta”. Sono fermi anche i treni di Trenitalia, secondo quanto si apprende da Rete Ferroviaria Italiana (gruppo Fs).
Di seguito le prime foto dell’incidente

Sangue di Enea Ritter

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta