Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 16 set – Prima la sparizione in serie di tre furgoni Fiat Ducato della Dhl, rubati ad inizio mese. Poi il furto di materiale incendiario. E a Milano scatta l’allerta terrorismo.

Il furto dei furgoni è avvenuto, agli inizi di settembre, nell’arco di vari giorni in diverse località lombarde. Essendo i Fiat Ducato inseriti nella black list dei mezzi potenzialmente utilizzabili dai terroristi, già allora e come da prassi la Questura di Milano aveva segnalato l’accaduto al ministero dell’Interno. La preoccupazione è però salita quando, nei giorni scorsi, ignoti hanno rubato 30 kg di materiale incendiario da un’azienda dell’hinterland meneghino. Un episodio che gli inquirenti definiscono anomalo, visto che ancora non è chiaro come sia avvenuto e, soprattutto, per il fatto che l’azienda non avrebbe mai subito – né in passato né più di recente – furti di questo genere.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta