Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 30 giu – Sul caso Sea Watch Salvini non ha gradito l’atteggiamento dei governi di Francia e Germania, che in più di una occasione si sono schierati di fatto a favore della Ong: “Salvare vite umane non è reato”. In una intervista alla Verità, il ministro dell’Interno ha risposto per le rime soprattutto ad Emmanuel Macron: “Visto che l’ Eliseo ha detto ‘porti aperti’ indicheremo Marsiglia e Corsica come destinazioni”. Dalla Francia le parole più dure erano arrivate dal ministro dell’Interno di Parigi, Cristopher Castaner, per il quale la chiusura dei porti è stata operata “in violazione del diritto internazionale del mare, mentre degli sbarchi di persone soccorse in mare continuano a prodursi in Italia, tanto da navi di Ong che della guardia costiera italiana”.

Salvini vuole espellere la Rackete

Dopo aver risposto a Francia e Germania, Salvini ha ribadito l’intenzione di voler espellere la “capitana” Carola Rackete: “Noi restiamo pronti all’ espulsione coatta della Capitana‘”. E sui 41 immigrati sbarcati spiega: “Restano a Lampedusa fino a quando cinque Paesi che hanno dato l’ ok preliminare per accoglierli non confermeranno. Tredici andranno alla Francia, 10 in Germania, 8 in Finlandia , gli altri in Lussemburgo e in Portogallo. Brilla per l’assenza l’Olanda sempre in prima fila quando si tratta di criticare le nostre decisioni”.

Per Salvini quella della Sea Watch è pirateria

Il ministro dell’Interno è poi tornato sulla questione dello scontro tra la Sea Watch e la motovedetta della Guardia di Finanza. Le parole della “capitana” adesso agli arresti domiciliari, che ha dichiarato che mettere in difficoltà la motovedetta non fosse sua intenzione, non sono bastate a Salvini: “Una cosa mai vista, molto grave. E noto che commentatori della tv pubblica, pagata dagli italiani, come Lucia Annunziata e Fabio Fazio, che mitizzano chi ha tentato di speronare e di schiacciare contro il molo una nave italiana. Non si tratta di immigrazione è pirateria. Chi giustifica un simile gesto è moralmente complice”.

Davide Romano

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. …Salvini…molte chiacchiere e nessun risultato…..con un tipo del genere si vincono solo battaglie con i soldatini di piombo..”capitan grancassa”…

  2. Direi che proprio la Francia dovrebbe farsi carico di flussi migratori visto che lo stesso Obama ha dichiarato nel 2016 che la Libia è stato il suo più grosso errore.. e di essere stato trascinato in questo errore dai francesi e dagli inglesi , definiti dsllo stesso Obama freeriders ossia degli opportunisti approfittatori scrocconi.. Loro sono causa dei flussi hanno montato un caso di falsità per opportunismo e conquista delle risorse libiche si sono fatti fare la guerra contro Gheddafi dagli Stati Uniti hanno catturato che da Filo hanno consegnato e Ribelli per farlo trucidare fregandosene altamente di tutte le conseguenze che ne sono derivate flussi ed Isis..

Commenta