Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma,  9 Nov – Tiziano Ferro, da Latina con furore, non ha mai espresso una posizione politica chiara (non più chiara dei suoi testi e di “case libri auto viaggi fogli di giornale” etc) peró oggi ci dice che è bene che Joe Biden abbia vinto negli Usa perché spera che questa “ondata” arrivi anche da noi. Qualcuno gli vuol spiegare che al governo in Italia non ci sono i temuti “sovranisti”?

Ferro: “Con Biden la gente torna gentile”

Tiziano Ferro, fresco di documentario sulle sue “gesta” (che poi per lo più è sul fatto che è stato bullizzato da adolescente e sul suo coming out) sui social ci dice che: «Non sono un cittadino americano però questa per me è una giornata bellissima perché è un giorno che dobbiamo celebrare tutti nel mondo, un giorno in cui la gente ha scelto di tornare ad essere gentile e a pensare agli altri”. Sì, spiegalo agli iracheni quanto Biden è stato “gentile” con loro, Tizià….

“Spero che ondata arrivi anche qui” 

“Spero che questa ondata di positività arrivi anche da noi in Italia perché ne abbiamo veramente bisogno. Io ci credo, che l’America possa ispirare il resto del mondo quindi, ragazzi, anche se non siamo americani oggi dobbiamo voler bene a sto Paese perché il gesto che gli americani hanno fatto secondo me è molto importante. Crediamoci“. Quindi, generico “volemose bene” che niente ha a che fare con la politica, sebbene abbia la pretesa di trattarla. Ma Ferro è al corrente del fatto che al governo c’é una coalizione “progressista” in Italia, formata da Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle? Dite che a forza di abitare negli Usa (come tutti i poveri, d’altronde) si è perso qualche dettaglio della vita politica tricolore?….

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

Commenta