Roma, 29 giu – Pazzesco Gregorio Paltrinieri, è ancora oro. Il campione azzurro stravince la 10 km di fondo, dopo essersi aggiudicato la medaglia più prestigiosa nei 1500 stile libero in vasca, l’argento nella 5 km e il bronzo nella staffetta. Ma ai Mondiali di nuoto in corso a Budapest è letteralmente un trionfo italiano, costellato di successi continui e arricchito dall’argento conquistato oggi da Domenico Acerenza, sempre nella 10 km di fondo. Doppietta tricolore dunque, giusto per segnalare al mondo chi sono i dominatori delle acque nella maratona del mare, specialità olimpica tra le più toste in assoluto.

Paltrinieri mostruoso, ma brilla tutta l’Italia: dietro solo a Usa e Cina

Basta dare un’occhiata al medagliere per comprendere l’incredibile successo italiano. Siamo dietro soltanto a due “continenti”: Stati Uniti e Cina. Terzi nella classifica generale, dietro di noi il resto del mondo. Impressionante.

Ecco il medagliere aggiornato (ori, argenti, bronzi), con le gare in programma fino al 3 luglio.

1. Usa 17-12-16
2. Cina 9-2-6
3. Italia 8-5-6
4. Australia 6-9-2
5. Canada 3-4-5
6. Giappone 2-6-3
7. Ucraina 2-5-2
8. Francia 2-5-1
9. Germania 2-4-4
10. Svezia 2-2-0
11. Ungheria 2-1-0
12. Romania 2-0-0
13. Gran Bretagna 1-3-4
14. Brasile 1-1-2
15. Olanda 1-1-1
16. Lituania 1-0-1
17. Polonia 0-1-1
18. Corea del Sud 0-1-0
19. Grecia 0-0-2
20. Austria 0-0-2
21. Spagna 0-0-1
22. Sudafrica 0-0-1
23. Malesia 0-0-1

Alessandro Della Guglia

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta