Il Primato Nazionale mensile in edicola

Seul, 21 ott – Leonardo rafforza la sua presenza in estremo oriente firmando un’intesa con Hanwha Systems, un’importante società sudcoreana nel settore dei sistemi aerospaziali, per fornire congiuntamente sistemi avionici e di missione al Paese e ad altri clienti internazionali.



L’accordo è stato siglato il 17 ottobre durante il salone Adex 2017 (Seul International Aerospace and Defence Exhibition), uno degli eventi di settore di maggiore successo nell’area Asia-Pacifico, che vede la partecipazione di 386 aziende provenienti da 32 paesi. Leonardo, presente con una selezione di prodotti e tecnologie dei settori dell’elicotteristica e dei sistemi avionici, in particolare nei sistemi ISTAR (Intelligence, Surveillance, Target, Acquisition and Reconnaissance), espone nel proprio stand i modelli degli elicotteri AW159 e AW101, entrambi in versione navale, e AW189 nella configurazione corporate. Mentre per quanto concerne gli apparati possiamo trovare il radar di sorveglianza a scansione elettronica Seaspray 7000E, il ricevitore d’allerta radar SEER, il sistema SAGE, per la mappare le emittenti RF, il sistema di protezione elettronica in radio frequenza BriteCloud Expendable Active Decoy ed il sistema Miysis DIRCM (Directed InfraRed Countermeasure) per la protezione dei velivoli da missili a guida termica. Tutti gioielli prodotti dalla Divisione Sistemi Avionici e Spaziali e dalla Divisione Elicotteri.

Black Brain

Inizialmente la collaborazione sarà finalizzata allo sviluppo e alla fornitura di sistemi di ricerca, scoperta e inseguimento del bersaglio per i velivoli da caccia. Leonardo metterà a disposizione il know-how e l’esperienza acquisiti nei programmi internazionali, per i quali la società fornisce sistemi avionici avanzati. Nel ramo dei sistemi IRST (Infra-Red Search and Track), ad esempio, la società fornisce il sistema Skyward-G per il Gripen-E e guida il consorzio EuroFIRST per fornire il sensore PIRATE (Passive InfraRed Airborne Track Equipment) IRST per il Eurofighter Typhoon. Il PIRATE è stato ampiamente collaudato dalle Forze aeree del Regno Unito e dell’Italia e sarà installato anche sui velivoli destinati al Kuwait, il più recente tra i clienti dell’ Eurofighter. Per quanto riguarda invece il segmento dei sistemi elettrottici di puntamento Leonardo, che controlla il 75% del mercato mondiale, contribuirà con la propria esperienza di fornitore di laser di puntamento per una vasta gamma di velivoli avanzati. Tra questi vi sono i designatori laser per i pod Sniper e LITENING e i sistemi di puntamento elettro-ottico del velivolo F-35 e dell’elicottero Apache.

Con questo accordo, che prevede di localizzare in Corea del Sud parte della produzione di sensori sviluppati con Hanwha, non si punta solo a sviluppare le capacità industriali nazionali nell’alta tecnologia, ma soprattutto ad estendere ulteriormente le attività in quello che viene considerato, da Leonardo, un mercato strategico. La divisione elicotteri si è infatti aggiudicata la fornitura degli AW159 alla Marina Militare sudcoreana (RoKN) a cui si aggiungono ulteriori 50 elicotteri, composti da vari modelli di fabbricazione Leonardo, attualmente in servizio nel Paese o ordinati per compiti militari, commerciali e di pubblica utilità, AW159 inclusi.

Aldo Campiglio

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta