Roma, 10 giu – “Conte pagliaccio“. L’insulto è diretto, senza peli sulla lingua, e il destinatario è l’ex- presidente del Consiglio, come riportato dall’Ansa.

“Conte pagliaccio”. La contestazione

Contestazione o insulto che sia, sembra espressione di un sentimento residuo verso l’ex capo del governo italiano, oggi presidente del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte. Conte pagliaccio, pare quasi un artifizio narrativo di natura comica, ma chi lo ha detto, dal video, non sembra esattamente tranquillo.

L’ex premier si inalbera: “Pagliaccio sei tu”

Dialoghi sul livello del mai dimenticato “specchio riflesso” che ha accompagnato tanti di noi ai tempi delle scuole elementari ma forse prima ancora dell’asilo. Al “Conte, sei un pagliaccio”, la risposta è “pagliaccio sei tu”. Un faccia a faccia, come viene definito da La Stampa, forse con eccessiva generosità. Il “Conte pagliaccio” è infatti nel pieno della campagna elettorale in Sicilia, il che lo pone a diretto contatto con il pubblico. Il video, girato da una terrazza, mostra il presidente del M5s visibilmente contrariato. Si capiscono poco le parole, ma qualcosa si sente, e considerata la distanza, non si può non dedurre un tono di voce piuttosto elevato. Le frasi che risaltano di più sono le seguenti: “Qual è la tua posizione politica? Qual è la posizione che ho cambiato?”. Aggiungendo: “Se non riesci a dirmelo, allora il pagliaccio sei tu!”. Poi il vanto:”Non lo trovi un politico che viene e ti guarda negli occhi e ti spiega”. Il video è diventato virale su TikTok.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta