Il Primato Nazionale mensile in edicola

Fukuoka (Giappone), 27 nov – Benvenuti all’Ashihi Ryokan di Fukuoka, l’hotel giapponese con la stanza più economica del mondo. Il prezzo di pernottamento è imbattibile: solo 80 centesimi a notte. Il motivo di tanta convenienza è presto detto: non si tratta, ovviamente, di un albergo-trappola alla Hostel, ma chi pensa di trascorrere la notte in quella camera deve accettare di essere ripreso costantemente da una telecamera che trasmetterà il video in streaming su YouTube. Per la gioia dei voyeur che da tutto il globo seguono il canale dell’albergo sulla piattaforma video.

La stanza numero 8

La trovata dell’albergo, che si trova nell’isola meridionale di Kyushu in Giappone, è nata in seguito alla decisione di potenziare i guadagni sulla stanza meno gettonata del suo hotel, la numero 8, che rimane spesso senza occupanti durante i giorni feriali. Ispirandosi ad uno youtuber inglese, che durante il pernottamento nella stanza aveva deciso di postare un livestream della sua permanenza nella struttura, il padrone del Ryokan ha così deciso di pubblicizzare l’iniziativa.

Le condizioni

Sul canale YouTube, che conta al momento quasi 13mila iscritti, è quindi possibile osservare l’ospite mentre vive la sua giornata all’interno della stanza. Ad alcune condizioni: lo streaming è solo video, quindi niente conversazioni. C’è la possibilità di spegnere la luce e il bagno è privo di telecamera. Inoltre, la stanza è provvista di un “angolo morto” dove la telecamera non può sbirciare e gli ospiti possono cambiarsi d’abito. Le regole sono poche e di buon senso: vietati gli “atti osceni” a luci accese ed è sconsigliato mostrare documenti privati, come passaporti e carte bancarie, di fronte alle telecamere.

Amatissimo dai giovani

“Questo è un albergo molto vecchio, ho cercato un nuovo modello di business”, ha detto il proprietario in un’intervista alla Cnn, “Il nostro hotel è il più economico, avevamo quindi bisogno di un valore aggiunto, qualcosa di speciale, cosicché tutti ne parlassero”. Un’iniziativa che ha raccolto larghi consensi soprattutto tra i più giovani, desiderosi di viaggiare ma con limitate disponibilità economiche, abituati a trascorrere la propria vita online e sempre meno preoccupati delle questioni di privacy, hanno letteralmente preso d’assalto l’hotel.

Qui sotto, uno dei tanti streaming di pernottamento disponibili sul canale dell’hotel:

Cristina Gauri

Commenta