Capalbio, 24 lug – Ultima spiaggia. Per davvero. È quella che ormai serve ai radical chic della sinistra italiana per riscattarsi dopo la figura barbina fatta a Capalbio con una (finta) profuga. Un esperimento sociale che il quotidiano il Tempo ha voluto fare, dopo il sondaggio sulla disponibilità a ospitare un richiedente asilo a casa propria, con i paladini dell’accoglienza. E che, nel caso ancora ci fossero dubbi, la dice lunga sulla vera natura della sinistra italiana. 
L’Ultima spiaggia è il regno estivo della sinistra bene, quella dei salotti mondani, che predica immigrazione a gogo, ma a patto che gli immigrati stiano a debita distanza. E così una donna di colore si è finta una profuga in cerca di ospitalità e aiuto. E dopo un giro nel centro della cittadina meta di ritrovo dei radical chic italiani, all’Ultima Spiaggia ci è andata per davvero. Con lei un cartello di cartone con scritto a penna “Manciare Dormire”. Un voluto errore grammaticale, per rendere più credibile la poca padronanza della lingua italiana. Non ha chiesto soldi, ma solo cibo e un tetto da mettere sopra la sua testa. Risultato: indifferenza da un lato e una pioggia di insulti dall’altro.

Esperimento sociale de "Il Tempo" . E se una profuga chiedesse aiuto a Capalbio?

Publiée par Io Sono Marius sur Lundi 23 juillet 2018

Insomma, alla prova dei fatti, quanti professano l’accoglienza senza se e senza ma si rivelano a dir poco incoerenti con quanto pontificano. Gli eleganti bagnanti la evitano, fingono di non vederla, alcuni ridacchiano per la grammatica scorretta, altri si dimostrano infastiditi. La moglie di qualche riccone allunga 5 euro, accompagnata da uno sguardo schifato del marito. Il più generoso le compra una pizzetta in un bar e gliela porge, mezza fredda, in un sacchetto di carta. La finta migrante racimola pochi altri spiccioli da gente di passaggio.
Ma di accoglienza nemmeno l’ombra. Nessuno che l’abbia invitata nelle loro lussuose ville, nessuno che si sia sognato di dirle di sedere al proprio tavolo per condividere il cibo. Insomma, niente di tutto quanto i paladini immigrazionisti di casa nostra vanno imponendo agli italiani.
Anna Pedri

3 Commenti

  1. INFAMI!
    Non vivrete in eterno. Non sfuggirete all’ira del Signore.
    Non porterete nulla di là… dovrete lasciare tutto.

Commenta