Pistoia, 21 ott – Li ha voluti “accogliere tutti” lui, don Biancalani, e ha materialmente aperto le porte della sua parrocchia a 250 immigrati e trasformando la chiesa di Vicofaro in un campeggio per extracomunitari. Li ha voluti accogliere mettendo così alla porta l’intera comunità parrocchiale del quartiere, che non è di certo stata a guardare. Prima i volantini in forma anonima con insulti inequivocabili, ritrovati sul sagrato della chiesa. I primi malumori che serpeggiavano tra i parrocchiani, un brusio che è diventato sempre più forte col passare delle settimane. Oggi lo dicono chiaramente, come riporta la Nazione: il don «ultrà» dell’accoglienza deve andarsene. Le pecorelle hanno perso il loro pastore, troppo impegnato a dispensare solidarietà alle pecorelle più scure: e se il pastore si perde per strada un pezzo del gregge, significa che è ora di mandarlo a casa.


Una comunità distrutta

Così i parrocchiani di Ramini hanno chiesto al vescovo l’arrivo di un nuovo sacerdote. La situazione è al collasso. Il don non ha tempo nemmeno per occuparsi dei morenti. «Non vengono più fatte le estreme unzioni, il coro è stato cancellato, i pochi bambini che seguono il catechismo sono costretti a stare in chiesa o nei locali della Misericordia. Altri si sono trasferiti in altre parrocchie». La struttura è abbandonata all’incuria: ai ragazzoni subsahariani importa poco della sacralità del luogo in cui sono stati accolti: «Non solo, nel corso di un funerale, lo scorso luglio, l’acquasantiera della chiesa si presentava come un posacenere. Le biciclette spesso vengono lasciate appoggiate all’altare della sacrestia», spiegano i fedeli. «Il vescovo Tardelli, che ci ha incontrati lo scorso febbraio, ci aveva anche chiesto il massimo riserbo sulla questione e detto che sarebbe intervenuto in prima persona organizzando una riunione in chiesa insieme a don Massimo Biancalani. Siamo a ottobre e nessuno si è fatto vivo mentre la comunità parrocchiale è praticamente distrutta».

Parrocchiani insensibili, razzisti e intolleranti? Loro smentiscono: «Siamo stati sempre favorevoli all’accoglienza delle persone bisognose da parte di don Massimo ma lui è anche un prete e deve portare avanti le attività da parroco che invece qui a Ramini non svengono più fatte», affermano. Biancalani sta semplicemente dimostrando di non avere polso, tempo, capacità organizzativa e volontà per far quadrare tutto. «Ha fatto morire persino le piante ornamentali che venivano donate alla chiesa, ha rimandato a casa anziani che lo aiutavano per il lavaggio dei piedi nella settimana pasquale. Non organizza più la festa della parrocchia perché lamenta l’assenza di soldi. A volte si dimentica anche delle messe a suffragio dei defunti e dei funerali. A questo punto chiediamo che venga rimosso e che il vescovo ci ascolti».

Cristina Gauri

4 Commenti

  1. Questo parroco molto zelante non ha fatto altro che eseguire alla lettera gli appelli “evangelici’ di Bergoglio.
    Entrambi ne risponderanno davanti a Cristo.

    • Se segue alla lettera quello che il Papa ha detto, allora anche il Papa si sta dimenticando dei suoi fedeli. Un gregge senza il pastore non e’ piu un gregge. L’ Islam si sta sostituendo al Cattolicesimo preche i loro pastori li hanno dimenticati. Allora aveva ragione la Fallaci. Ve ne accorgerete cosa diventera’ l’ Italia. Tra Papa e questi governanti. Aiguri

  2. Aspettate & sperate! O fedeli! Che il VESCOVO lo cacci! Ve ne andrete prima VOI, dei suoi NEGRACCI! Se non prenderete VOI! La situazione nelle mani… Purtroppo è tutto a favor di BIANCALANI! L’ Italia e nelle mani dei BRIGANTI! Governan senza VOTI! Ma son TANTI! Son TUTTI nelle NICCHIE di POTERE! Sulle POLTRONE ci incollano il SEDERE! Hanno deciso, sulla vostra PELLE, che le SCIMMIE NEGRANTI son più BELLE! È inutile che abbiate da ridire! Per i BRIGANTI dovete scomparire!!! “ARRANGIATI & SPERA!” è la sentenza! tanto di VOI, il GOVERNO può far senza!

  3. Hanno “Cristianamente” atteso TROPPO ! calci in culo anche la vescovo ed all’ anti-papa
    sbergoglio MASSONE ed Eretico !

    Capisco la VILTA’ del vescovo ….. costretto a fare il vaso di coccio in mezzo ad una
    chiesa che fa sempre più schifo …..

    “facciamo venire tutti (2 miliardi di persone ..) in italia ! pagheranno gli italioti i 35 € die pro capite per mantenerli , soldini che NOI metteremo in saccoccia !!!! ”
    35 x 2 miliardi … son palanche ! AD AVERLI ! per i pensionati … NO MONEY

    …. DIO stramaledica questa chiesa MASSONICA , come da profezie … il papa nero (gesuita)DISTRUGGERA’ SANTA romana chiesa ……

Commenta