Il Primato Nazionale mensile in edicola

gender_studies-680x365Roma, 18 lug – D’accordo, i gruppi che promettono di “convertire” i gay all’eterosessualità sono spesso il ricettacolo del peggior bigottismo e sui loro “risultati” concreti è più che lecito dubitare. Ma volerli mettere fuori legge è qualcosa di abbastanza discutibile, soprattutto se il provvedimento viene presentato con la solita vaghezza tale da poter ricomprendere tutto e il contrario di tutto.

È però a questo che mira il ddl depositato al Senato da alcuni senatori del Pd (primo firmatario Sergio Lo Giudice, e c’è anche Monica Cirinnà), di Sinistra italiana (fra cui la capogruppo Loredana De Petris), delle Autonomie e del Misto. L’obbiettivo è quello di punire chiunque intervenga sulla identità sessuale dei minorenni. Il ddl è composto da tre articoli. L’articolo 1 specifica che per “conversione dell’orientamento sessuale si intende ogni pratica finalizzata a modificare l’orientamento sessuale di un individuo, inclusi i tentativi di modificare i comportamenti, o le espressioni di genere, ovvero di eliminare o ridurre l’attrazione emotiva, affettiva o sessuale verso individui dello stesso sesso, di sesso diverso o di entrambi i sessi”. L’articolo 2 specifica che la norma intende colpire “chiunque, esercitando la pratica di psicologo, medico psichiatra, psicoterapeuta, terapeuta, consulente clinico, counsellor, consulente psicologico, assistente sociale, educatore o pedagogista, faccia uso su soggetti minorenni di pratiche rivolte alla conversione dell’orientamento sessuale”. Costui sarà “punito con la reclusione fino a due anni e con la multa da 10mila a 50mila euro. La condanna comporta la pubblicazione della sentenza e la confisca delle attrezzature utilizzate”. Infine, all’articolo 3, è previsto che “se la condotta è posta in essere nell’esercizio di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dallo Stato, la condanna comporta la sospensione dall’esercizio della professione da un minimo di un anno a un massimo di cinque anni”.

Ma, come dicevamo, la vaghezza della formulazione può contenere tutto: i minorenni spesso attraversano fasi di confusione che poi non sfociano in una condizione di omosessualità. Certo, anche in tali casi sarebbe sbagliata un’azione repressiva, ma sarà punito anche chi, più modestamente, consiglierà prudenza al giovane? E, nei casi di omosessualità conclamata, sarà punibile anche chi consigli di evitare alcuni atteggiamenti o alcune compagnie? E a che serve poi il lavoro di psicologi e assistenti sociali, se ciò che costoro possono o non possono dire ai giovani è già sancito dalla legge? Insomma, par di capire che dietro alla solita retorica sui diritti si nasconda l’ennesimo tentativo di restringere la libertà.

Giorgio Nigra

4 Commenti

  1. La proposta oscena recita;”inclusi i tentativi di modificare i comportamenti, o le espressioni di genere, ovvero di eliminare o ridurre l’attrazione emotiva, affettiva o sessuale verso individui dello stesso sesso..”
    Quindi se un minore ha un rapporto con un maggiorenne pedofilo non si puo’ consigliarlo di smettere?? Se cosi’ fosse questi incitano e proteggono i pedofili. Non sorprendiamoci se nel futuro faranno leggi a favore dei pedofili; ci sono già vicino ora.
    Tutto questo serve ai massoni mondialisti a disttruggere le tradizioni dei popoli per schiavizzarli sotto un unica oligarchia criminale. Al fine di togliere identità agli italiani, finanziano a man bassa e senza limiti l’immigrazione selvaggia per mescolare le razze al fine di levare ogni identità nazionale. Anche la promozione dell’ ateismo e dei gay serve a distruggere la famiglia, base della società italiana.La promozione gender che ci dice che possiamo scegliere il nostro orientamento sessuale serve poi a toglierci anche la piu’ chiara identità che abbiamo dalla nascita; quella sessuale
    Ai mondialisti che con le banche centrali private che in cambio di carta prodotta a costo zero che dovrebbero produrre gli stati si
    prendono tutte le ricchezze dei paesi, serve un uomo senza identità da manovrare e schiavizzare a piacimento sin dalla nascita senza alcun intervento critico e formativo dei genitori!!!

  2. Cosa cazzo dici. Cosa cazzo c’entra la pedofilia. Mescolare le razze… “promozione” dell’ateismo (è meglio la religione dell’obbligo vero?)… base della società (italiana?). Identità sessuale per nascita… e poi certo… infine le banche.
    Mai letto peggio monnezza.

    • Secondo me tu leggi poco e quindi quando c’è qualcosa che non sai o non capisci, dato il tuo livello intellettivo, la chiami monnezza.Non ti è mai venuto in mente che la monnezza è in realtà la tua ignoranza? Hai mai approfondito i programmi del nuovo ordine mondiale o almeno sai cosa è? Eppure è scritto sulla banconota da 1 dollaro il Novus ordinem seculorum e c’è la simbologia massonica.Vatti a leggere cosa contiene la bibbia esoterica satanica dei sionisti chiamata talmud(gli ebrei tolleranti invece seguono il torah) In esso è permesso anche uccidere bambini non ebrei(detti goyim che per loro sono simili agli animali ) ed è permesso anche rapporti pedofili con minori.Sono i sionisti ora al comando a livello mondiale e a loro interessa le guerre di religione che hanno creato apposta per la vittoria finale della razza che questi deviati considerano”eletta”. Ma probabilmente dirai che sono cavolate e continuerai a stare davanti alla tua tv a farti disinformare ben benino.