Il Primato Nazionale mensile in edicola

L’avvio di un’impresa comporta la pianificazione nei minimi dettagli e tanti altri lunghi passaggi. Ma soprattutto perché la tua impresa abbia successo, devi essere un venditore di successo.

Se hai un sogno nel cassetto e desideri realizzarlo, la soluzione è sempre e soltanto una: rimboccati le maniche e preparati a lavorare sodo.

Un’impresa che nasce da zero non si costruisce da sola. Motivo per il quale bisogna superare tutta una serie di passaggi fondamentali, fino a raggiungere, gradualmente, la meta tanto agognata.

Per aprire un’attività è anche necessario possedere delle skills basilari. Da principio, bisogna essere equipaggiati da una buona mistura di caratteristiche ideali, talenti e giusta predisposizione.

Uno dei talenti più importanti che hai necessità di possedere, se vuoi guadagnare con il tuo lavoro, è quello della vendita: sì, se vuoi aprire un’attività di successo, devi prima di tutto essere un venditore che abbia qualità e competenze.

Diciamo che questa skill in particolare rientra sia nella categoria “talenti” che in quella “predisposizione“: la capacità di vendere può essere innata o può essere imparata con il tempo e tanta pratica. In entrambi i casi, comunque, l’esperienza è quel quid che dà un valore aggiunto all’intero corredo del tuo curriculum vitae.

Ora, prima ancora di spiegare come si comincia a mettere su un’impresa (non è questo il punto focale del nostro discorso), dobbiamo chiarire come si diventa dei bravi venditori. Ti abbiamo spiegato il perché: non puoi guadagnare nulla, con nessun tipo di attività, se non sai vendere e non ti sai vendere.

Diventare un venditore di successo: quali sono i passi importanti da fare?

Un venditore di successo non è semplicemente una persona che vende tanto. Un venditore di successo è, piuttosto, un professionista che sa esattamente quello che deve fare e dire, per vendere un determinato prodotto ai suoi clienti.

Un venditore di successo ha la vendita in pugno e sta sempre sul pezzo: conosce il cliente, lo batte sul tempo, poiché conosce prima di lui ciò che egli desidera.

Ti mostriamo cosa devi fare per iniziare a vendere e, sopra ogni altra cosa, a vendere te stesso, la tua immagine, la tua professionalità al mondo intero.

1- Sii costante

Niente ti porterà più successo che fare costantemente un passo avanti ogni giorno. 

Pianifica il tempo in maniera da ottimizzare il lavoro e farlo sempre a pieno regime, non correndo ma neanche perdendo di continuo la concentrazione.

Non fare piani solamente quando hai tempo o gli affari vanno male. Lavorare a pieno regime e rispettare la tabella di marcia richiede un’attenzione quotidiana.

2- Dai al cliente ciò che egli desidera

Non si tratta di quanto sia valido, oggettivamente, il prodotto, il servizio o l’idea che stai vendendo. Il successo delle vendite riguarda le esigenze del cliente. Quello che devi fare è far capire a chi ti sta ascoltando che siete sulla stessa linea d’onda, e che quindi se lui ti chiede qualcosa, è proprio quello che riceverà da te.

Tu hai le risposte alle sue domande, tu puoi tirare  il coniglio dal cilindro. La vendita riguarda il modo in cui puoi aiutare il cliente a vincere. Ma ora facciamo un attimo un passo indietro. Prima di aprire un’attività non si può non fare una seria analisi e ricerca di mercato:scopriamo insieme qualcosa di più.

3- Ricerca e analisi di mercato: cos’è e a che cosa serve

Innanzitutto andiamo a capire cosa è nello specifico cos’è una ricerca di mercato. Come suggerito anche da Wikipedia, per ricerca di mercato si intende una raccolta specifica,schematica e sistematica di tutta una serie di dati e indicazioni relative alle strategie ed eventuali problemi legati al marketing di servizi e di beni.

Questi dati andranno analizzati e conservati allo scopo di iniziare tutto un percorso che porterà all’obiettivo dell’apertura dell’attività. Lo scopo principale della ricerca di mercato è chiara e semplice: analizzare e studiare con attenzione i movimenti, i comportamenti e le esigenze del target di consumatori, ampio o piccolo che sia.

Se farai questa analisi con attenzione, criterio e buon senso potrai avere la possibilità di creare e vendere un prodotto, che sarà in grado di soddisfare il bisogno di un consumatore e soprattutto riuscirà a risolvergli un suo problema.

Se la ricerca e l’analisi del mercato la effettuerai in maniera superficiale e affidandoti a persone poco competenti il tuo fallimento è assicurato. Ma quali sono i passi che devi fare nello specifico per ottenere una ricerca di mercato soddisfacente e utile? Vediamoli insieme.

4- Passi specifici per un’efficace ricerca e analisi di mercato

  •  Il primo passo che devi fare, per una ricerca di mercato soddisfacente, è anche il più importante:capire in maniera chiara qual è l’obiettivo finale di questa indagine e quali sono le cose che vuoi sapere.
  • Il secondo passo è molto complesso e può comportare un po’ di tempo. Dovrai infatti procedere a una capillare analisi dei dati demografici, facendoti aiutare da     Censis e Istat,di tutte le province e i comuni, con lo scopo di conoscere il numero preciso di abitanti che fanno parte di una certa area ma non solo. Sarà molto importante anche conoscere il reddito, il lavoro e l’età delle persone     che sono state prese in considerazione per questa analisi.
  • Arrivati a questo punto dovrai riuscire a determinare in maniera chiara la     portata,la grandezza e la natura del mercato che ti interessa:per     fare ciò ti basterà ottimizzare la ricerca di mercato a un numero  limitato di dati, che però sono utili, e che riguardano per esempio il reddito base e il tipo di consumi del target che ti interessa.
  • Altro     passo che non puoi saltare è quello di distribuire dei questionari on line, che conterranno tutta una serie di domande al consumatore e che riguarderanno i motivi che potrebbero spingerlo ad acquistare il tuo prodotto.
  • Infine     dovrai procedere ad analizzare     i risultati, ottenuti grazie a questa ricerca di mercato, e alla luce di questi, potrai studiare al meglio i tuoi diretti     concorrenti.

Se vuoi aprire un’attività di successo non dovrai sottovalutare nessun aspetto e nessun dettaglio, inoltre ricorda che il mondo del commercio diventa sempre più digitale, per tanto vendere online con un ecommerce permette alle aziende di essere un passo avanti rispetto alla concorrenza.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta