Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 25 feb  – Minacciata e insultata a 12 anni perché voleva tornare a scuola. Questa è la storia di Anita, studentessa di Torino, che ha protestato contro la Dad.



A 12 anni “preferisce la scuola alle vacanze”

A denunciare la situazione è l’ex ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, che raccoglie la denuncia della madre della studentessa: “Vi ricordate Anita, la ragazzina di Torino che per settimane ha manifestato davanti alla sua scuola per chiedere di rientrare in classe? Due giorni fa la madre mi ha inviato una lettera. Che mi ha turbato profondamente”.

Black Brain

Scuola, la denuncia della madre di Anita

La madre di Anita, che ricordiamo ancora ha appena 12 anni, ha scritto all’ex ministro dell’Istruzione per renderle noto che un sito di informazione relativa al mondo della scuola ha pubblicato sui profili social un articolo con la dichiarazione rilasciata dalla studentessa in cui diceva:  “Preferisco la classe alle vacanze, abbiamo perso troppo tempo”.

“Insulti rivolti dai docenti”

La madre lamenta che sotto il post in questione, la studentessa è stata insultata pesantemente, anche da professori, ovvero da adulti. “Insulti rivolti ad una ragazzina di 12 anni. Fa male ripeterli, ma credo sia necessario”, scrive la Azzolina, che li cita: “Fatti curare, mandiamola a pulire i bagni, disagio, assistenti sociali, malattia mentale”. E così via. C’è anche chi – questo fa sorridere, ma neanche tanto – la accusa di essere ‘infantile’. Ebbene sì, a 12 anni credo sia consentito. Agli adulti un po’ meno”.

Insegnanti segnalati al Miur

“La maggior parte dei commenti è stata scritta da docenti. C’è qualcosa che non va, la scuola è IL luogo in cui seminare i valori del rispetto e della tolleranza. Ho sempre difeso la categoria e lo faccio anche stavolta. A patto però che la maggioranza sana non sia anche maggioranza silenziosa. Messaggi come questi vanno rifiutati sempre. E condannati“. “Ho segnalato i nomi degli insegnanti che hanno insultato mia figlia Anita al Miur, al ministero”, dice la mamma della 12enne. Brutta figura per la scuola italiana.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. La fanciulla ha tutto il diritto di manifestare senza essere insultata ma qualcuno dovrebbe spiegarle che stiamo attraversando un brutto momento.

    • si vede che non è abbastanza brutto il momento visto che invece di aiutarci l’un l’altro ci s canniamo tra di noi

Commenta