Il Primato Nazionale mensile in edicola

Londra, 10 lug – Population Matter, Ong ambientalista britannica, annuncia di aver destinato un premio al principe Harry e la consorte Meghan Markle per aver fatto presente, pubblicamente, di volersi limitare a soli due figli per avere meno impatto sull’ambiente.



Harry e Meghan “premiati”

La decisione (rispettata fino ad oggi ma domani chissà) è stata annunciata nel 2019, da Harry e Meghan. Secondo la Ong i duchi di Sussex diventati da poco fieri genitori della secondogenita Lilibet Diana, sarebbero testimoni di una decisione “illuminata” e a loro, lo scorso giugno, ha destinato lo Special Award – con un aggiunta di 500 sterline di premio.

“Due figli inquinano meno”

Scegliendo e dichiarando pubblicamente l’intenzione di limitare la loro famiglia a due” dichiara un portavoce di Population Matters “il duca e la duchessa del Sussex stanno dando una mano ad assicurare un futuro migliore per i loro figli e stanno anche dando l’esempio ad altre famiglie. Avere una famiglia più piccola riduce l’impatto sulla Terra e dà una possibilità a tutti i nostri figli, ai loro figli e alle future generazioni di prosperare su un pianeta sano”.

E i jet invece sono “meglio” dei figli?

La Ong protagonista di questa singolare premiazione si occupa di   sviluppo sostenibile ma sembra più vicina alle posizioni di Extinction rebellion, altra organizzazione che invece “tifa” direttamente per l’estinzione umana sul pianeta. Population Matters sostiene quindi che una famiglia piccola possa essere felice tanto quanto una grande con la differenza che inquina di meno. Ci chiediamo se la Ong sia al corrente del fatto che Meghan e Harry, visti i jet utilizzati per spostarsi da una parte e l’altra del globo, inquinano più di una famiglia di “proletari” con troppi figli per questo pianeta…

Ilaria Paoletti



La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Gli africani dovrebbero limitarsi a due figli, e andrebbero sterilizzati in massa, dato che crescono di numero in maniera vertiginosa e vista la loro inutilità creano solo una dannosa sovrappopolazione.

  2. Gli Europei non gravano affatto sul pianeta Terra, dal momento che sono a crescita zero da decenni. Queste Ong dovrebbero distribuire premi e fare la morale nell’Africa subsahariana, dove la crescita della popolazione è veramente divenuta insostenibile.
    Ma il vero obiettivo di organizzazioni come questa è la drastica riduzione della popolazione bianca europea, con conseguente rapida africanizzazione per via delle migrazioni di massa. Gli stessi che dicono di fare meno figli (ma solo agli Europei…)per il bene del pianeta, sono poi gli stessi (o amici di quelli) che ci dicono che gli immigrati servono per il Pil e per pagare le pensioni(proprio perché noi siamo sempre di meno e non c’è ricambio generazionale…).

Commenta