Il Primato Nazionale mensile in edicola

Lampedusa, 6 lug – Il veliero Alex di Mediterranea, con a bordo 41 dei 54 clandestini recuperati in acque libiche, è sbarcato nel porto di Lampedusa, scortato da una motovedetta della Guardia di finanza e da un gommone della Capitaneria di porto. La Ong aveva segnalato la presenza di una “situazione igienico-sanitaria intollerabile” a bordo dell’imbarcazione. “La situazione a bordo era impossibile da sostenere. Mancava l’acqua” conferma all’AdnKronos Luca CasariniDal molo qualcuno ha applaudito mentre altre persone hanno gridato “bravi, bravi”. Sono presenti le forze dell’ordine. Gl immigrati sono, per ora, tutti in attesa sul ponte del veliero, ancora con il salvagente addosso.

Il commento di Salvini

”La nave dei centri sociali, che a quest’ora sarebbe già arrivata a Malta che aveva dato la disponibilità di un porto sicuro, infrange la legge, ignora i divieti ed entra in acque italiane. Le Forze dell’Ordine sono pronte ad intervenire”, ha detto poco fa il ministro dell’Interno Salvini. “Ieri sono stati consegnati più di 400 litri di acqua potabile alla barca a vela Alex e altrettanti sono stati successivamente rifiutati. Oltre all’acqua, l’Italia ha garantito cibo, coperte e medicinali”, ha proseguito. “Attraverso il proprio ufficio stampa, Alex ha fatto sapere che le bottiglie d’acqua erano troppo ingombranti e a causa delle condizioni igienico-sanitarie ha deciso di infrangere il divieto di accesso nelle acque italiane”, ha spiegato. “Pur di infrangere la legge mettono a rischio la vita degli immigrati“. Infine ha ribadito che “In un Paese normale arresti e sequestro della nave sarebbero immediati. Questi non sono ‘salvatori’, questi sono complici dei trafficanti di esseri umani“.

Germania accogliente

Nel frattempo oltre 60 città tedesche si sono dette pronte ad accogliere gli immigrati dell’Alex: lo dichiara un portavoce del ministero dell’Interno tedesco sempre all’AdnKronos. “Il ministro Seehofer ha ricevuto una lettera dal ministro Salvini nella quale il ministro Salvini chiede alla Germania di assumersi la piena responsabilità per le persone soccorse sulla Alan Kurdi. Nel frattempo abbiamo informazioni relative a oltre 60 comunità tedesche preparate ad accogliere le persone soccorse dalle navi”.

Cristina Gauri

3 Commenti

  1. …non te la prendere, salvini. Führer si nasce, non ci si diventa frequentando centri sociali e lega…

Commenta