Il Primato Nazionale mensile in edicola

Washington, 25 feb  – Secondo il Wall Street Journal sarebbe in arrivo il vaccino contro il coronavirus. La casa farmaceutica Moderna Inc. avrebbe spedito il primo lotto del vaccino prodotto nei suoi laboratori ai ricercatori del governo degli Stati Uniti.

Al lavoro i ricercatori Usa

I primi test sugli esseri umani per verificare l’effettivo funzionamento di questo vaccino sperimentale, prodotto in tutta fretta, potrebbero aiutare a capire se il vaccino può porre un freno a quanto sta accadendo in Cina e nel mondo. La casa farmaceutica che si è occupata di produrre il farmaco ha inviato ieri le fiale di vaccino sperimentale dal suo impianto di produzione che, secondo quanto riferisce Agi si trova a Norwood, Massachusetts, presso l‘Istituto Nazionale delle Allergie e Malattie Infettive di Bethesda.

Risultati a luglio

Entro la fine di aprile i ricercatori del governo Usa dovrebbero iniziare un test clinico su circa venticinque volontari sani: la ricerca serve a sapere se due dosi del vaccino sono sicure e se inducano la risposta immunitaria in grado di proteggere dall’infezione l’organismo umano. Lo ha rivelato il direttore del NIAID (National Institute of Allergy and Infectious Diseases)  Anthony Fauci in un’intervista. I risultati potrebbero essere disponibili a luglio o ad agosto.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta