Home » Banlieue fuori controllo, esponente di sinistra aggredita in diretta radio: “Questa è feccia” (Video)

Banlieue fuori controllo, esponente di sinistra aggredita in diretta radio: “Questa è feccia” (Video)

by Eugenio Palazzini
3 comments
Banlieue, feccia

Roma, 11 lug – #LaRacailleTue, letteralmente: “La feccia uccide”. E’ l’hashtag lanciato su Twitter dai cittadini francesi esasperati, dopo alcuni fatti di cronaca che hanno scioccato e gettato nel panico la nazione. Una protesta nata dunque sui social e che si sta espandendo progressivamente, perché la violenza nelle banlieue è fuori controllo e i cittadini non ne possono più delle continue aggressioni da parte di bande di immigrati. Ma a riguardo ieri è accaduto un episodio piuttosto emblematico.

Mentre l’emittente Sud Radio stava trasmettendo un programmo presentato da Valerie Expert (sia la conduttrice che gli ospiti erano collegati su Zoom, tra cui il corrispondente dalla Francia de La Verità Matteo Ghisalberti), è andata in scena proprio una di queste aggressioni. In radio si parlava, tra le altre cose, proprio della contestazione nata su Twitter e come riportato da La Verità, Najwa El Haité, consigliere comunale di Evry-Courcouronnes e delegata nazionale della formazione di sinistra Territoires des progrès è stata aggredita in casa.

“La feccia è entrata in casa mia”

A un certo punto infatti, durante la trasmissione, la donna ha iniziato a urlare in direzione di qualcuno che improvvisamente si è palesato davanti a lei, fuori dalla visuale della webcam. La telecamera del pc ha continuato a filmare per qualche secondo, poi la linea è caduta. Diversi minuti dopo El Haité si è ricollegata telefonicamente alla trasmissione e ha spiegato quanto successo: “Ho sentito battere alla porta con dei colpi di martello e con caldi di violenza inaudita, e ho visto un colosso entrare in casa mia. Questo mi ha rubato il computer e la borsa”. A quel punto l’ospite della trasmissione sospira e sbotta: “Parlavamo di feccia. Ebbene una di queste fecce è entrata a casa mia. Non vedo l’ora che arrivi la polizia”.

https://www.youtube.com/watch?v=8cbtJa6vnMs

Eugenio Palazzini

You may also like

3 comments

SergioM 11 Luglio 2020 - 12:53

Una comunistaccia invoca la Polizia ???
😅😅😅😅😅
ragazzi intervenite con MOLTA , MOLTA
CALMA ….. le merde vogliono ridurre
gli investimenti per la sicurezza
bongolivesmatter …. si FOTTA la
rossa araba ….

Reply
luis r. 14 Luglio 2020 - 9:33

a volte bisogna essere toccati in prima persona da certi avvenimenti affinché ci si renda conto di certe cose… dal suo schieramento politico la ragazza poteva essere tra quelli che lottavano per abolire la polizia razzista e che magari tuonavano contro i poveri neri vittime di razzismo. Ora che c’è dentro lei non vede l’ora che arrivi la polizia…

Reply
Milano, violenta sommossa e guerriglia multietnica a San Siro, indagato il rapper marocchino Neima Ezza (Video) - Rassegne Italia 16 Aprile 2021 - 2:57

[…] una vera e propria rivolta, testimoniata dai numerosi video postati sui social. Scene da banlieue parigine: centinaia di ragazzini si erano rapidamente organizzati, rispondendo all’intervento delle forze […]

Reply

Commenta

Redazione

Chi Siamo

Il Primato Nazionale plurisettimanale online indipendente;

Newsletter

Iscriviti alla newsletter



© Copyright 2023 Il Primato Nazionale – Tutti i diritti riservati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: