Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 8 gen –  Con un patrimonio di circa 195 miliardi di dollari Elon Musk è diventato l’uomo più ricco del mondo superando il collega e rivale miliardario Jeff Bezos. Lo riporta Ansa.



Elon Musk sorpassa tutti 

Il visionario ed eccentrico Ceo e fondatore di SpaceX e Tesla mette la freccia e sorpassa così il boss di Amazon nel Bloomberg billionaires index, la lista dei miliardari di tutto il mondo le cui ricchezze vengono aggiornate in tempo reale secondo le quotazioni in borsa. Finisce così il primato di Bezos, che sostava sul gradino più alto del podio dall’ottobre 2017 e che grazie alla pandemia aveva incrementato il proprio patrimonio passando da 73 miliardi a più di 186. Elon Musk può guardare «dall’alto al basso» anche il fondatore di Microsoft Bill Gates, superato a novembre scorso. «Che strano – ha commentato alla notizia – ora torniamo al lavoro».

Black Brain

Tesla vale ora più di Facebook

Il balzo in avanti di Elon Musk è stato possibile grazie all’incremento del 6% del titolo Tesla a Wall Street, consentendo di sorpassare di una decina di miliardi il rivale Bezos. La capitalizzazione di Tesla ha raggiunto i 766 miliardi di dollari e vale ora più di Facebook. Ma ha superato anche altre aziende come Toyota, Volkswagen, Hyundai, Gm e Ford messe insieme. Tutto questo nonostante Tesla abbia prodotto solo mezzo milione di auto elettriche rispetto ai centinaia di milioni di vetture prodotte dalle fabbriche Ford e General Motors.

Un patrimonio in ascesa ininterrotta e che ora sembra essere destinato ad aumentare ulteriormente, questo grazie alle «simpatie green» del neoeletto presidente Usa Joe Biden. Più politiche verdi significa più auto elettriche, settore di cui Tesla è leader.

Il sogno di una città su Marte

Musk, dal canto suo, non sembra essere impressionato dal primato: ha più volte dichiarato di non essere interessato ai beni materiali e che metà della sua ricchezza verrà destinata «a risolvere i problemi del nostro pianeta mentre l’altra metà servirà a costruire una città auto-sufficiente su Marte per assicurare la continuità della vita, di tutte le specie, nel caso in cui la Terra venga colpita da una meteorite». Questo ulteriore balzo in avanti arriva al termine di un fortunatissimo anno per Elon Musk, in cui il suo patrimonio è aumentato di 150 miliardi di dollari grazie al rally di Tesla in Borsa nel 2020 (+743%), retto economicamente dagli utili della società conseguiti in diversi trimestri del 2020 e quindi dall’ingresso nell’indice americano S&P 500 nella prima metà del dicembre scorso.

Cristina Gauri

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta