Il Primato Nazionale mensile in edicola

BELGIUM-FRANCE-ATTACKSRoma, 3 dic – E’ sempre più allerta terrorismo, l’Europol ha lanciato l’allarme: “In Europa sono molto probabili attentati dell’Isis con autobombe”. L’agenzia di intelligence dell’Unione Europea ha diffuso un rapporto in cui viene evidenziato l’alto rischio di attacchi nei Paesi Ue da parte di cellule o lupi solitari legati in vario modo allo Stato islamico.

“Valutazioni di alcuni servizi di intelligence indicano che diverse decine di persone dirette dall’Isis potrebbero essere attualmente presenti in Europa con la capacità di commettere attacchi terroristici”, si legge nel rapporto dell’Europol che cita inoltre ricerche di vari media e video diffusi dai jihadisti in rete. Nel documento, l’agenzia antiterroristica specifica che gli attacchi in Francia e Belgio degli ultimi due anni evidenziano come gli estremisti che agiscono nel nome dell’Isis siano capaci di mettere a segno attacchi terroristici anche complessi. In particolare secondo l’Europol il modus operandi spesso adottato in Medio Oriente, caratterizzato dall’utilizzo di autobombe, potrebbe essere replicato anche in Europa.

Rispetto all’allarme lanciato dall’agenzia antiterroristica Ue, il ministro dell’Interno Angelino Alfano si è mostrato cauto: “Lavoriamo giorno e notte con le nostre forze dell’ordine” e rispetto al maggiore rischio che potrebbe esserci nei prossimi giorni “la mia risposta è: non più di tutti gli altri giorni dell’anno. Siamo un Paese esposto come tutti gli altri Paesi che dalle Torri Gemelle in poi compongono la coalizione antiterrorismo e fin qui la prevenzione ha funzionato”.

Eugenio Palazzini

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta