Vienna, 7 gen – E’ andata male all’immigrato che lo scorso capodanno aveva deciso di seminare il terrore molestando le donne che passeggiavano nella piazza del municipio di Vienna. Come riportato dal giornale Heute il 21enne afghano vagava per la strada palpeggiando le natiche a chi gli capitava sotto tiro, sicuro che nessuna avrebbe reagito, come accade quasi sempre.

Il caso ha però voluto che il maniaco incontrasse una ragazza particolarmente esperta nella pratica della “nobile arte”: questa, accorgendosi di essere toccata sul sedere si è voltata e sferrando un pugno allo straniero, rompendogli il naso e mettendolo ko. All’arrivo della polizia l’immigrato è stato portato al pronto soccorso, e denunciato per molestie sessuali. Per la ragazza, una 21enne di origini svizzere, a nulla è valso spiegare che si è trattato di semplice (e legittima) autodifesa: per lei è scattata una denuncia per aggressione. 

Sangue di Enea Ritter

Aldo Milesi

 

 

2 Commenti

  1. […] con fonte Il Primato Nazionale TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE – ©RISCATTONAZIONALE – Seguici su Facebook e su Twitter googletag.defineSlot('/134284252/risnaz-300×250-2', [300, 250], 'div-gpt-ad-1503493129795-0').addService(googletag.pubads()).setTargeting();googletag.pubads().enableSyncRendering();googletag.enableServices();googletag.display('div-gpt-ad-1503493129795-0'); […]

Commenta