Il Primato Nazionale mensile in edicola

Damasco, 2 dic – Ennesima violazione del diritto internazionale da parte di Israele che ha bombardato una base vicino a Damasco. Secondo quanto riferito dall’agenzia stampa Sana, missili israeliani hanno colpito il sito militare nella campagna poco distante dalla capitale siriana.

La contraerea di Assad ha intercettato e distrutto due dei missili lanciati dagli aerei militari israeliani. I danni alla base sarebbero comunque ingenti e di fatto si tratta di un’altra violazione dello spazio aereo siriano da parte di Israele.

Per il governo di Damasco questa azione agevola l’operato delle organizzazioni terroristiche in Siria e sempre secondo quanto riportato dall’agenzia Sana l’esercito di Assad ha rinvenuto armi israeliane all’interno dei nascondigli dei terroristi nelle zone di Jub al-Jarrah, di al-Mayadeen e di Khan al-Sheen.

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. A qualcuno brucia il culo che i terroristi dell’ISIS siano stati sconfitti.
    Ci ricorderemo di costoro al prossimo attentato in Europa o crederemo che siano stati quei barbari dei musulmani???

  2. ……gli israeliani hanno nostalgia ..vogliono tornare al ”caldo”..Se continuano con queste azioni terroristiche, saranno certamente accontentati…

Commenta