salahparisParigi, 17 nov – Che ci fanno delle siringhe nella camera di Salah Abdeslam, sospettato di essere la mente degli attentati terroristici di Parigi? Il settimanale francese Le Point ha pubblicato un video amatoriale della camera d’albergo prenotata dal terrorista su booking.com ad Alfortville (Val-de-Marne). Abdeslam e i suoi complici sono arrivati il giorno precedente all’attentato, installandosi nelle camere 311 e 312. Quando, sabato sera, la polizia è entrata nella camera, nella stanza c’erano ancora i resti di una pizza mangiata dai terroristi, insieme a delle madeleines al cioccolato. Poi, più in là, siringhe, aghi e tubi ospedalieri. Tutti oggetti che ora saranno sottoposti agli accertamenti della scientifica. La presenza delle siringhe è tuttavia inquietante: quel materiale serviva per realizzare cinture esplosive oppure il commando era composto da drogati? Le molte testimonianze sul fatto che gli assassini fossero estremamente calmi, insensibili e quasi distaccati potrebbero essere indice di una realtà ancora più complessa.


Exclusivité Le Point.fr – Attentats de Paris… di LePoint

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here