Il Primato Nazionale mensile in edicola

Washington, 18 dic – È deragliata ai minimi del 2018 la borsa di Wll Street dopo le parole del presidente americano Donald Trump rivolte alla Fed, la Banca Centrale Americana. Il tycoon ha infatti affermato via twitter: “È incredibile che con un dollaro molto forte e con un’inflazione virtualmente inesistente, con il mondo che sta esplodendo intorno a noi, con Parigi che brucia e la Cina che rallenta di molto, la Fed stia anche solo pensando a un altro rialzo dei tassi”
Parole che hanno scatenato uno choc in borsa e gettato benzina sul fuoco in attesa del nuovo rialzo dei tassi che la Banca Centrale americana si appresta a varare. Domani, infatti, si terrà l’ultima assemblea di fine anno della Fed, durante la quale verranno decise le prossime mosse in fatto di politica monetaria. Il rialzo dei tassi, di 25 punti base, è dato per scontato e gli investitori temono che questo si ripercuota sulla crescita, essendo questo il quarto rialzo dei tassi dell’anno. In risposta a tali timori il presidente della Fed, Jerome Powell, ha cercato di tranquillizzare gli animi, affermando che i tassi attualmente in vigore sono appena al di sotto del livello neutro, il che non stimola e non attenua l’attività economica.
Trump non è nuovo, negli ultimi tempi, a sferrare critiche nei confronti della Fed. Un paio di mesi fa aveva dichiarato che la Federal Reserve “è troppo restrittiva – penso sia impazzita”. Un’espressione rimarcata anche recentemente, quando il presidente ha affermato: “Penso che abbiamo un problema con la Fed più che con chiunque altro”.
Le ripercussioni sulla Borsa di New York, che è in corsa per il peggiore dicembre dal 1980, non si sono fatte attendere e l’indice S&P 500 ha chiuso sui nuovi minimi da ottobre 2017, con oltre metà del listino con un pesante segno meno. L’indice Dow Jones ieri ha perso il 2,09% a 23.597,02 punti, mentre il Nasdaq ha ceduto il 2,27% a 6.753,73 punti.
Anna Pedri



Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta