Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 17 dic – Una bambina indiana di tre anni è in condizioni critiche dopo essere stata violentata da una guardia giurata di un condominio. La bimba è ricoverata in condizioni disperate in un ospedale di Nuova Delhi, dove è stata portata nel fine settimana in seguito alla violenza subita dal suo vicino quarantenne. I medici lunedì hanno detto che le condizioni della piccola erano “gravi” dopo aver eseguito su di lei un intervento per limitare le lesioni causate dallo stupro.

Lo stesso personale medico non è certo che la bimba possa sopravvivere. “Una bambina di tre anni è stata brutalmente violentata a Bindapur a Delhi. Sta sanguinando copiosamente ed è molto critica”, ha twittato il commissario per le politiche femminili, Swati Maliwal. La polizia ha già arrestato il sospetto. L’uomo vive nello stesso edificio della vittima e a cercato di fuggire dopo aver confessato di aver violentato la bambina, ma è stato trattenuto dal padre della stessa, dopo essere stato già picchiato dagli altri abitanti del condominio, accorsi dopo l’allarme.

Successivamente è stato arrestato e ricoverato nello stesso ospedale in cui la bimba è sottoposta alle cure per le ferite riportate a causa della violenza subita. La polizia ha detto di essere stata avvisata del crimine domenica pomeriggio dopo che i genitori della piccola hanno chiamato il loro numero di emergenza e hanno detto che la figlia non era tornata a casa dopo essere andata a giocare con i suoi amici, qualche ora prima. Il rapporto della polizia riferisce che il presunto colpevole ha attirato la bambina di tre anni con la promessa di darle dei dolci, per poi portarla nella sua stanza al fine di violentarla.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta