Jeffrey Preston Bezos ha avuto una intuizione che si è trasformata in un business di alto livello. Amazon è oggi il colosso americano più famoso nel mondo, insieme alla Microsoft.

Nei primi anni i dipendenti si potevano contare sulle dita di una mano, mentre ora i collaboratori a tempo indeterminato sono dislocati in ogni parte del Globo. E se una persona è interessata a lavorare in Amazon? Ecco quali sono le posizioni aperte e come candidarsi.

Come superare un colloquio in Amazon?

Lavorare in Amazon è un obiettivo che in molti desiderano raggiungere. Le posizioni aperte ogni mese sono tantissime, le retribuzioni di ottimo livello così come il prestigio. I requisiti primari richiesti sono la voglia di lavorare, crescere e mettersi in gioco continuamente.

Solo in Italia, le persone sono state assunte con ogni tipo di istruzione – competenza – esperienza e fascia di età. Le aree nel Paese sono in continuo via di sviluppo per affiancarsi a quelle già affermate di Milano, Cagliari, Torino e Rieti.

Essendo una azienda americana, il tipo di approccio alla selezione è totalmente differente da quello classico. Si richiede elasticità, presenza e attitudine al lavoro. Passare dalla strada principale significa mandare il proprio curriculum, secondo la posizione di interesse, per poi essere richiamati e fissare un primo colloqui telefonico. Se la figura proposta è interessante, i manager fisseranno altri appuntamenti (sino a sette) con una durata di variabile sino a 60 minuti di chiacchierata.

Posizioni aperte in Amazon, come candidarsi

Le posizioni aperte in Amazon, come anticipato, sono tantissime e sono suddivise a seconda del proprio grado di conoscenza, attitudine e ricerca. Un esempio?

  • Settore Business Intelligence;
  • Settore Marketing, pubblicità e management;
  • Settore contabile e finanziario;
  • Settore Economia;
  • Settore di gestione dei database interni;
  • Settore per la gestione dei contenuti, testi e redazionali;
  • Settore legale;
  • Settore foto/audio e video;
  • Settore politica pubblica.

Questi sono solo alcuni dei settori aperti alla ricerca di candidati, ognuno dei quali con altre sottocategorie e suddivisione per Paese di competenza. Tra le figure più richieste ci sono quelle del settore logistica: per candidarsi al lavoro come magazziniere per Amazon basterà approfondire i requisiti richiesti, valutare la posizione e poi farsi affiancare lungo tutto il percorso di selezione (prima e dopo).

I valori irrinunciabili di Amazon per assumere personale sono molteplici e a questi si aggiungono:

  • Passione per il cliente e rispetto per quello che necessita. Un collaboratore di Amazon sa bene che senza i clienti non si può andare avanti, per questo motivo hanno la priorità assoluta;
  • Avere un grande senso di responsabilità, sentendo l’azienda come propria. Tutti i collaboratori devono agire per conto di tutta l’azienda e non solo in merito al settore di competenza;
  • Avere una forte attitudine all’inventiva e semplificazione delle azioni, con idee innovative che possono migliorare il settore a cui si appartiene (e di conseguenza tutta l’azienda);
  • Essere curiosi e non aver timore di chiedere, mostrandosi sempre in prima linea su qualsiasi tipo di argomento;
  • Pensare in grande e non credere che la propria mansione sia meno importante di un’altra.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta