È iniziata con la pandemia e, ancora oggi, non si rilevano segnali di una possibile inversione di tendenza: ci riferiamo alla fase di crescita esponenziale che, da due anni a questa parte, interessa il comparto italiano del gaming online. I numeri, stando agli ultimi rapporti sul gioco d’azzardo su scala nazionale, sono davvero impressionanti: 324 milioni di euro di entrate mensili, oltre la metà delle quali provenienti esclusivamente dai casinò virtuali.

Considerando soltanto questa tipologia di servizi e ponendo a confronto i risultati ottenuti nel mese di gennaio 2022, con quelli relativi allo stesso periodo del 2021, si registra un aumento pari al 5%. Inoltre, rispetto al 2019, il giro di affari derivante dai live casinò risulta addirittura raddoppiato: si tratta di un dato particolarmente significativo, poiché mette in evidenza le profonde differenze – anche a livello di abitudini di gioco – tra ieri ed oggi.

Entrando più in dettaglio: allo stato attuale, quanto spendono gli italiani per tentare la fortuna in Rete con il casinò? Ebbene, la cifra raggiunta nel gennaio 2022 corrisponde a 171 milioni di euro, ossia più del 50% degli incassi totali del settore dell’e-gaming. Infatti, pur mantenendosi in buona salute, tutte le altre tipologie di gioco – ovvero dalle scommesse sportive al poker, come pure il bingo – non vedono un ritmo di crescita così vertiginoso.

Tuttavia, ridurre il successo dei live casinò ad una mera conseguenza del lockdown appare piuttosto limitante. Difatti, sebbene non si possa negare un certo “effetto-Covid”, ciò non spiega come mai, nonostante le riaperture ed il progressivo ritorno alla normalità, ad oggi i giocatori italiani continuino a prediligere proprio questa categoria di servizi. Dunque, occorre ricercare altri fattori: uno in particolare, la possibilità di divertirsi in completa sicurezza.

A tal proposito, è fondamentale distinguere tra operatori in possesso di licenza AAMS, autorizzati dai Monopoli, ed operatori privi di licenza. Sul web è facile reperire non solo un elenco ufficiale, ma anche vere e proprie guide dedicate i migliori casino online aams, grazie alle quali i gamers italiani possono scegliere il servizio più in linea con i gusti e le esigenze personali. E, cosa ancora più importante, hanno modo di verificare se un determinato sito sia effettivamente in regola.

Giocare entro i confini della legalità è una priorità per molti appassionati di casinò online. Non si tratta di una questione etica, o per lo meno non soltanto: in ballo c’è sia la protezione dei dati sensibili e, dunque, il rispetto della privacy, sia una maggiore probabilità di giungere alla vittoria. Cosa che, purtroppo, non accade con i servizi sprovvisti di licenza, che non sono tenuti a garantire elevati standard, né ad attenersi ai criteri stabiliti dalle autorità nazionali.

Altri elementi che hanno contribuito – e che contribuiscono tuttora – alla crescita del settore sono la vastità e la varietà dell’offerta. La quale, oggi più che mai, è in grado di soddisfare anche i gamers “di nicchia”, ossia coloro che sono attratti da un’estetica particolare, così come quegli utenti che ricercano un’esperienza di gioco ai massimi livelli. Il rapido progresso tecnologico, infatti, ha portato ad un miglioramento generale della qualità di tali servizi.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta