Quando si avvicina qualche ricorrenza importante e si è fidanzati, il dubbio di cosa regalare alla persona che si ama è sempre forte. Nel senso che, comunque, si ha quasi l’obbligo di fare una bella figura e non si può sbagliare.

Soprattutto se si è all’inizio della storia d’amore. Ecco, però, qualche consiglio che è molto utile per stupire al meglio il tuo partner.

Provare con un regalo originale

Piuttosto che regalare le solite cose si può optare per un regalo originale. Un regalo, cioè, che è personalizzato e che non può essere sostituito. Può essere un calendario personalizzato, giusto per fare un esempio.

Oppure, per dire, ‘comprare una stella’ grazie al servizio buy a star. Sì, hai letto bene. Si può anche comprare una stella. Ovviamente, si tratta di un qualcosa di metaforico e, in realtà, semplicemente ti assegna il nome a una stella.

Un gesto non troppo costoso, sicuramente originale e anche simpatico. Ecco, se vuoi stupire la tua amata, perché non propendere per questa soluzione?

Un concerto

Passiamo a un qualcosa che gli amanti della musica, qualsiasi essa sia, aspettano da tanto tempo dopo i mesi durissimi della pandemia: i concerti. Eh sì, perché ognuno di noi ha un proprio gruppo o artista di riferimento, che ama di più.

E visto che ormai i concerti sono stati ‘liberalizzati’, nulla vieta che tu non possa regalarle il concerto del cantante che ama. Certo, rispetto all’epoca pre-pandemica, in alcuni casi, il costo del concerto è aumentato a dismisura ma, ovviamente, c’è sempre la questione dei rincari che ha riguardato davvero tutti i campi.

Però, visto che il concerto avviene una volta all’anno, almeno in una stessa città (salvo cose particolari), regalare una esperienza unica può essere davvero qualcosa di emozionante.

Certo, magari se a te non piace proprio quell’artista dovrai sorbirtelo per qualche ora. Però, per amore si può fare questo e altro. O no?

Un viaggio

Passiamo a un’altra cosa di cui si è sentita parecchio la mancanza: il viaggio. Se, grosso modo, d’estate non ci sono mai stati grossi problemi, il problema dal 2020 era partire in inverno, quando tra vari lockdown e la divisione in zone, non era certamente facile partire.

Adesso che all’estero, salvo in alcuni paesi, non c’è l’obbligo del tampone, e che in Italia, comunque, non c’è praticamente più il green pass, sarebbe davvero un peccato non regalarle un viaggio.

Magari in un posto che desiderava tanto o quella città che ama da impazzire. O, se proprio si vuol fare la cosa romantica, anche un posto che vi lega particolarmente. Indipendentemente dalla bellezza dello stesso.

Qualcosa che le può servire per il lavoro

Concludiamo con qualcosa di utile. Nel senso di qualcosa che potrebbe servire e usare ogni giorno. Se il regalo esperienzale non ti va, se non vuoi regalare la classica cosa romantica che, poi, di pratico non ha nulla di concreto, il suggerimento è quello di regalarle qualcosa di utile per il lavoro.

Fa la grafica? Lavora molto al computer? Beh, un abbonamento annuale a qualche software non sarebbe affatto male. Oppure, se non costa troppo, anche qualcosa legato all’hardware, tipo un monitor, una tastiera super innovativa o anche qualcosa legato alla scheda madre.

Questo, ovviamente, è solo un esempio e ci sono tante idee, in questo caso, da poter sviluppare. In base al lavoro che svolge, infatti, è possibile poi trovare la soluzione migliore. Poi, se non sei esperto in quel campo, puoi sempre farti aiutare da qualcuno che ne sa più di te.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta