Roma, 21 feb – Sulle restrizioni il centrodestra è già ricompattato: se la Lega vota con FdI contro il governo per eliminare il green pass dal 31 marzo, ora anche Berlusconi chiede di allentare le restrizioni. “Presenteremo un piano di graduale dismissione del green pass“, annuncia il leader di Forza Italia. Adesso il ministro della Salute Roberto Speranza è ancora più isolato nella sua ostinazione a non allentare il giro di vite anti Covid.

Berlusconi: “Allentare restrizioni dal 31 marzo, presenteremo piano di graduale dismissione del green pass”

“La decisione di allentare le restrizioni a partire dal 31 marzo, supportata dal parere di eminenti scienziati, restituirà a molti settori ed imprese che si trovano in difficoltà la possibilità di riprendersi e rimettersi finalmente in carreggiata“. Così Berlusconi in una nota. “Siamo al lavoro per scrivere un piano di graduale dismissione del green pass a partire dai contesti che, secondo gli esperti, risultano meno pericolosi per la salute pubblica, come le attività commerciali e di intrattenimento“.

Come la Lega, anche Forza Italia vuole isolare Speranza

Berlusconi, all’opposto del Pd di Letta e dei compagni stile Speranza, non perde tempo e si prepara a intestarsi ogni possibile allentamento delle restrizioni che il premier Mario Draghi concederà. Con buona del ministro della Salute. Il leader di FI sottolinea che a breve consegnerà laroad map al governo. “Come deciso in molti Paesi europei – aggiunge – è arrivato anche in Italia il momento di rendere meno stringenti le norme per contrastare la diffusione del Covid“. Come dargli torto. Il problema ora è tutto di Draghi, a maggior ragione se – come molto probabilmente accadrà – anche il M5S spingerà per le riaperture.

“Consentire agli italiani di godersi un’estate finalmente spensierata”

D’altronde i partiti sono in campagna elettorale e ad eccezione dei dem e dei (pochi) compagni del partitino di Speranza, è tutta una corsa a lasciarsi alle spalle pandemia e chiusure. Da qui lo slogan che chiude il messaggio social del Cav: “Il nostro obiettivo è quello di consentire agli italiani di poter godere di una stagione estiva senza più limitazioni, finalmente spensierata“.

Adolfo Spezzaferro

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

Commenta