Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 7 dic – Luciana Lamorgese è risultata positiva al Covid. La notizia ha fatto scattare immediatamente la sospensione del Consiglio dei ministri sul Recovery Fund. I lavori erano infatti in corso, iniziati tra l’altro in forte ritardo rispetto al previsto e già interrotti nel primo pomeriggio. Il ministro dell’Interno ha abbandonato subito l’Aula non appena appreso di essere positivo, ma stando a quanto riferito dall’Adnkronos anche il ministero degli Esteri, Luigi Di Maio, e quello della Giustizia, Alfonso Bonafede andranno in isolamento perché erano seduti accanto alla Lamorgese durante i lavori. E gli altri ministri presenti? Verranno tutti sottoposti al tampone nelle prossime ore, compreso il premier Giuseppe Conte.



Lamorgese positiva e rischio quarantena di governo

Non è improbabile dunque un mini-focolaio di coronavirus nel governo, che ora potrebbe far slittare pure le comunicazioni in presenza del primo ministro, previste per dopodomani in Parlamento. Stessa cosa varrebbe per il Consiglio europeo di giovedì.
Intanto Alfonso Bonafede ha dichiarato di essersi messo in autoisolamento fiduciario. Una decisione che il Guardasigilli ha detto di aver preso “per precauzione”, nonostante le distanze fisiche nell’Aula in cui si svolgevano i lavori non fossero così ravvicinate.

Black Brain

Luciana Lamorgese si era sottoposta stamani a tampone presso gli uffici del ministero dell’Interno. Si tratta di una routine che si ripete ogni dieci giorni e stando a quanto riferito da Repubblica il ministro si era già sottoposta ad almeno dieci tamponi. Sta di fatto che a breve sapremo se abbiamo un esecutivo in quarantena.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. Nessun allarme
    È un virus a bassa mortalità.
    Il governo, se vuole, può continuare a lavorare.
    Basta indossare bene la mascherina, rispettare le distanze e lavarsi le mani.

Commenta