Raffaele FittoRoma, 5 feb – Aria sempre più tesa all’interno di Forza Italia dopo lo smacco subito in occasione dell’elezione al Quirinale di Sergio Mattarella. A guida l’ala dei frondisti è Raffaele Fitto, già da tempo in rotta di collisione con il presidente Berlusconi.

“Abbiamo sbagliato tutto in questa fase, non abbiamo indovinato un solo passaggio politico”, attacca l’ex presidente della Puglia, intervenendo ad Agorà su Rai Tre. E subito rincara la dose: “C’è stato chi ha cercato di far notare gli errori che si compivano. Penso alla legge elettorale: approvarla con quel metodo, con quei tempi e con quel contenuto penso sia stato un suicidio politico”. L’europarlamentare individua nel Patto del Nazareno il peccato originale che ha spianato la strada a Renzi: Abbiamo sbagliato a cedere. Se Renzi ha posto dei diktat e ha modificato in modo unilaterale la legge elettorale e la riforma costituzionale, noi abbiamo sbagliato a non spostare la discussione nel merito”.

Fitto ha poi rinnovato la richiesta, già fatta durante le convulse fasi che hanno portato all’elezione nel nuovo presidente della repubblica, di una svolta nel partito: “Chiedo di azzerare di tutti i vertici e mi auguro che Berlusconi prenda una decisione in questo senso. Diversamente è chiaro che lo scontro sarà sempre più ampio”.

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here