Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 30 giu – “Ancora la sinistra contro gli Azzurri, ma basta! Lasciateli giocare (e speriamo vincere) in pace, che Letta e Sala si occupino di problemi veri, non di inginocchiamenti“: così Matteo Salvini torna all’attacco contro chi pensa solo ad inginocchiarsi al politicamente corretto.



Salvini: “Sinistra anti-Azzurri. Lasciamo i giocatori liberi di concentrarsi sulla partita”

Il leader della Lega interviene nuovamente sulla questione della Nazionale in ginocchio in rispetto del Belgio che venerdì si inginocchierà in rispetto del Black lives matter (il movimento di protesta afroamericano contro il razzismo). E Salvini fa presente ancora una volta che il punto – al di là della “stucchevole ipocrisia” della sinistra sulla questione – è la liberta di scelta dei giocatori (oltre che tifare Azzurri). “Lasciamo i calciatori liberi di concentrarsi sulla partita e che regalino agli italiani emozioni e notti magiche. La sinistra riesce a fare polemica anche sulla Nazionale, spero che si inginocchino dopo aver segnato. Poi facciano quello che vogliono”. Così Salvini ai microfoni di Radio Crc.

Il leader della Lega: “A Insigne chiedo un gol, non una capriola o un inginocchiamento”

A Insigne chiedo un gol, non una capriola o un inginocchiamento. Lasciamo che ci regalino emozioni e notti magiche”, fa presente il leader della Lega. “Se la sinistra riesce a fare polemica anche sulla Nazionale di calcio – rincara la dose Salvini – vuol dire che non ha tanti argomenti. Spero che gli Azzurri si inginocchino dopo aver segnato. Se segnano facciano quello che vogliono, lasciamoli liberi di giocare a pallone e di regalare emozioni”, ribadisce il leader della Lega.

La sinistra si straccia le vesti

Quello che non va giù al sindaco di Milano Sala e al leader del Pd Letta – attaccati da Salvini – è che la Figc non abbia preso una posizione netta sulla questione Black lives matter. In realtà, seppur con un atteggiamento cerchiobottista, la federazione una posizione l’ha presa, quella di far inginocchiare gli Azzurri, ma perché lo farà il Belgio. Anche la Figc poi ricorda che la scelta spetta ai singoli giocatori. Ovvio che invece la sinistra vorrebbe una Nazionale Blm friendly. Tutta in ginocchio in rispetto del politicamente corretto.

Adolfo Spezzaferro



La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Diciamolo chiaramente che gli inginocchiamenti non sono contro il razzismo, ma per un’organizzazione estremista, BLM, che fa apparire le “Black panthers” come abatini( a parte che allora qualche ragione per protestare c’era davvero…). “Black lives matter” sono suprematisti neri, razzisti(loro sì…) verso i bianchi e, in certi casi, anche piuttosto violenti.

Commenta