Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 30 mag – Sono 111 le vittime del coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, in lieve aumento rispetto alle 87 di ieri. In Lombardia nell’ultima giornata se ne sono registrate 67, mentre ieri erano state 38. I decessi in tutto il Paese salgono così a 33.340. I dati sono stati resi noti dal bollettino della Protezione Civile.

In calo i contagiati

I contagiati totali da coronavirus sono ora 232.664, 416 più di ieri, quando se ne erano registrati 516 in più, quindi in calo nelle 24 ore. Il dato comprende i soggetti attualmente positivi, le vittime e i pazienti guariti. In Lombardia sono 221 in più (ieri 354), pari al 53,1% dell’aumento odierno in Italia. Ci sono 6 regioni a zero contagi: Abruzzo, Umbria, Sardegna, Molise, Calabria e Basilicata.

Aumentano i guariti e i dimessi, in totale 155.633

Sono saliti a 155.633 i guariti e i dimessi per il coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 2.789. Venerdì l’aumento era stato di 2.240. In calo i pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 450, 25 meno di ieri. Di questi, 172 sono in Lombardia, uno meno di ieri. I malati ricoverati con sintomi sono invece 6.680, con un calo di 414 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare sono 36.561, con un calo di 2.045 rispetto a ieri.

Calano i nuovi positivi ma aumentano i decessi in Lombardia

In Lombardia, la regione più colpita dall’epidemia, sono 221 i casi in più (con l’indice rapporto con i tamponi giornalieri che passa dal 2.5% al 1.6%) per un totale di 88.758 casi in regione. Ieri c’erano stati 352 nuovi positivi con circa lo stesso numero di tamponi, oltre 14mila. I nuovi decessi sono 68 per un totale di 16.079 morti in regione mentre ieri erano stati 38. Calano sia i ricoverati in terapia intensiva (-1, 172) così come quelli negli altri reparti (-245, 3.307) che ieri erano invece aumentati (+82). Sono i dati resi noti dalla Regione Lombardia.

Ludovica Colli

3 Commenti

  1. Oramai il virus normalissimo con cui ci hanno incarcerato e indebitato è andato via, come tutti i virus invernali.Eppure oggi a Roma hanno multato 70 persone che manifestavano pacificamente a dimostrazione che il virus è uno strumento di potere e di controllo sociale.
    E’ di ieri questa notizia su maurizioblondet.it:

    MEDICI CHE LOTTANO PER LA (NOSTRA) LIBERAZIONE
    Maurizio Blondet 29 Maggio 2020
    Covid, un gruppo di medici al governo: “Revocare i provvedimenti prudenziali, mancano i presupposti di fatto”
    Gli esperti hanno inviato unʼistanza in autotutela in cui chiedono contezza delle delibere alla luce delle evidenze sullʼepidemia che si è rivelata “una forma influenzale non più grave di altri coronavirus”