Il Primato Nazionale mensile in edicola

cheffouRoma, 27 mar – È dura la vita dell’immigrazionista: per quanto tu sia convinto delle tue idee, per quanto tu ci creda, alla fine la realtà avrà sempre la meglio sull’ideologia. E la realtà si sta premurando di dimostrare la fondatezza di gran parte di quelle idee sull’immigrazione che ci hanno detto essere solo “pregiudizi xenofobi”. Già l’inchiesta di Mafia Capitale ci aveva mostrato il vero volto delle cooperative di sinistra eque e solidali, quelle che fanno business sugli immigrati, visto che “rendono più della droga”. Coop rosse e Pd che intrallazzano per far soldi su barconi e centri profughi: era tutto vero, quindi.



Altre verità, invece, ci arrivano al caro prezzo di un cospicuo numero di vite umane. Sono infatti gli attentati di Parigi e Bruxelles a darci altre conferme. L’ultima arriva dall’arresto di Faycal Cheffou. Se fossero confermate le sue responsabilità nella preparazione degli attentati nella capitale belga, si tratterebbe di un altro finto tabù che cade: il “giornalista”, “l’attivista per i diritti umani”, l’accorato denunziatore delle terribili angherie subite dagli immigrati, è in realtà un terrorista. I buoni non sono poi così buoni, a quanto pare. E, del resto, le indagini sulle varie filiere del terrore stanno svelando ancora nuove verità (nuove per chi finora non aveva voluto vedere, ovvio).

Black Brain

Per esempio ora sappiamo che l’integrazione non funziona. Ce lo dimostrano i due Stati europei che più hanno investito su di essa. I terroristi, infatti, sono quasi tutti immigrati di seconda generazione. Molti di loro non rispecchiano il profilo dei “figli della miseria e della disperazione”: il capo della cellula. Abaaoud, era figlio di una famiglia facoltosa e ha frequentato buone scuole. Lachraaoui, l’artificiere, e Samy Amimour, uno del nucleo del Bataclan, erano studenti modello. Gente inserita, che ha lasciato lavori sicuri per dedicarsi al terrorismo. Sappiamo anche che i terroristi si nascondono tra i profughi: non solo almeno due membri del commando che si fece esplodere allo Stade de France erano venuti mescolati ai migranti, ma ci sarebbero almeno 60 foreign fighters a spasso per l’Europa e passato dalla rotta balcanica sotto il coordinamento di Abaaoud.

Insomma, quel che abbiamo sempre pensato su immigrazione e terrorismo era tutto vero. Ora possiamo dirlo con certezza. E il fatto che ci sia chi non vuole vederlo e anzi richieda maggiori dosi del veleno che ha ammorbato l’Europa non smentisce per nulla l’evidenza: testimonia solo il grado di masochismo e cecità a cui può spingere l’ideologia.

Giorgio Nigra

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. secondo me è colpa di quelli di stormfront italia, che criticavano coop e comunità ebraica e che son stati messi in galera da lla procura di roma.
    secondo me se la procura li rimette al gabbio i problemi dell’immigrazione finiscono

  2. Ho letto e condivido che se non recuperiamo la nostra identità religiosa cristiana la nostra nazione è destinata a scomparire tra breve. Infatti le poche che reggono ai sionisti e massoni sono Russia e Iran in cui vi è stato un forte ritorno della religiosità, cosa che da fastidio ai mondialisti apolidi della “razza eletta” talmudica. Questo dovrebbe avvenire al di fuori del papa attuale che ha preso posizione a favore dei gay cioè dei sodomi (peccato capitale).Il gesuita apostata Francesco ha infatti detto testualmente; chi sono io per giudicarli(i gay)!!-vedere youtube)
    I nostri governanti sono i camerieri dei sionisti che possiedono le banche centrali oramai quasi tutte private; la Siria ne ha una statale e quindi la vogliono distruggere e la Libia la aveva e si è visto come è andata.Lo stesso ex Presidente del Consiglio D’Alema poco fà ha detto che Renzi è un uomo del mossad, servizio noto per essere accusato sui media alternativi di molti attentati attribuiti invece ai musulmani.Per i sionisti i non ebrei sono paragonabili agli animali(gli chiamano goyim).Secondo la loro bibbia esoterica satanica chiamata talmud è permesso anche uccidere bambini non ebrei e avere rapporti con minori. Invece gli ebrei sefarditi europei (e non kazaki che sono invece i sionisti che non derivano dalla palestina ma da un impero lontano in cui il re fece convertire all’ ebraismo la popolazione)sono persone tolleranti e per bene che seguono il torah e non il talmud e si oppongono a questi stragisti satanisti.
    Di cosa ci stupiamo se dal 1992 i nostri “rappresentanti” traditori della nazione(c’è fino al ergastolo nel codice penale per l’alto tradimento) hanno venduto agli strozzini stranieri anche la Banca d’Italia , che creava il denaro a costo zero per la nazione mentre oggi lo dobbiamo prendere dalla BCE privata che in cambio di carta si prende tutte le ricchezze del paese

Commenta