Il Primato Nazionale mensile in edicola

Londra, 2 dic – Il Regno Unito ha approvato l’uso del vaccino Pfizer anti-coronavirus. Sarà disponibile nel Paese a partire dalla prossima settimana. Lo riferiscono i media britannici. La Gran Bretagna diventa così il primo Paese al mondo ad approvare il vaccino del colosso farmaceutico Usa Pfizer in collaborazione con l’azienda tedesca BioNTech per un uso diffuso sulla popolazione. Prima ancora quindi dei due Paesi produttori. Esulta Boris Johnson: “E’ una notizia fantastica. Grazie ai vaccini riconquisteremo la nostra vita normale e faremo ripartire l’economia“, scrive su Twitter il premier britannico.

Vaccino Pfizer disponibile nel Regno Unito a partire dalla prossima settimana

“Il governo ha accettato la raccomandazione dell’autorità di regolazione sui farmaci del Regno, la Mhra, per approvare l’uso del vaccino Covid-19 della Pfizer-BioNTech”, si legge in un comunicato del ministero della Sanità britannico. “Il vaccino sarà disponibile in tutto il Regno Unito a partire dalla prossima settimana con la priorità agli anziani delle case di riposo e il personale medico“, aggiunge la nota. La Mhra conferma che il vaccino offre fino al 95% di protezione contro il virus ed è sicuro per il lancio delle vaccinazioni di massa.

I primi a ricevere il vaccino saranno medici e anziani

Il Regno Unito ha già ordinato 40 milioni di dosi, sufficienti per vaccinare 20 milioni di persone – servono due dosi a testa con un intervallo di tre settimane -, secondo quanto riferisce la Bbc. Nei prossimi giorni dovrebbero arrivare le prime dosi. I primi a dover ricevere il vaccino saranno i lavoratori più esposti al coronavirus ossia quelli della sanità (medici e infermieri) e delle case di riposo. A seguire i cittadini over 80 e le persone più vulnerabili e man mano a scalare tutti gli altri.

Ministro Salute: “Prime 800 mila dosi arriveranno dal Belgio”

Il ministro della Salute britannico Matt Hancock esprime grande soddisfazione per “uno dei progetti civili più grandi della Storia”. Hancock annuncia che “le prime 800 mila dosi arriveranno dal Belgio, ma certo molto dipenderà dalla velocità manifatturiera di Pfizer. Dai nostri dati il numero di persone che si vorrà vaccinare cresce e questo è molto confortante”. L’approvazione da parte della Gran Bretagna del vaccino Pfizer-BioNTech contro il coronavirus segna un “momento storico” nella battaglia contro la pandemia, dichiara dal canto suol l’amministratore delegato del colosso farmaceutico Usa. Le due aziende prevedono ulteriori approvazioni da altri Paesi “nei prossimi giorni e settimane”.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

Commenta