Il Primato Nazionale mensile in edicola

Firenze, 1 dic – Il sindaco di Massa Francesco Persiani e l’assessore comunale Veronica Ravagli, che erano con le rispettive famiglie, ieri sera sono stati accerchiati da un gruppo di antagonisti e aggrediti con insulti, spinte e sputi mentre andavano alla cena elettorale con Matteo Salvini a Firenze. A riferirlo le vittime dell’aggressione appena arrivate all’iniziativa della Lega. “Avevamo parcheggiato in via Aretina per andare alla cena – ha spiegato Ravagli -, quando un gruppo di persone, una quarantina, che non stavano manifestando, hanno iniziato a insultarci e poi ci hanno circondato con fare minaccioso. Vicino non c’erano forze dell’ordine ed è arrivata solo una vigilessa”. La manifestazione in corso, neanche a dirlo, era quella delle sardine. Chissà se gli antagonisti di sinistra autori dell’aggressione non siano anche loro delle sardine sotto mentite spoglie.

L’assessore Ravagli: “Aggredita da un folto gruppo di cosiddetti democratici”

“Poco fa sono stata aggredita, fisicamente e verbalmente, da un folto gruppo di cosiddetti democratici. Stavo andando alla cena della Lega organizzata a Firenze. Qui a pochi metri dal luogo dell’evento, un gruppo di antagonisti ci ha dapprima offeso con insulti irripetibili e poi ci ha letteralmente messo le mani addosso”, ha detto la Ravagli. L’assessore ha spiegato che per testimoniare l’aggressione ha preso “il telefono e iniziato a girare un video. A quel punto mi hanno strappato il telefono gettandolo via e sono stata spinta a terra. Nel frattempo hanno sputato in faccia al sindaco e a mio marito“. “Ci hanno circondato minacciandoci che ci avrebbero picchiato – ha detto il sindaco Persiani -. Ci siamo impauriti perché eravamo soli. Un esposto sicuramente lo faremo”.

Salvini: “Alla faccia della democrazia, ecco chi semina odio…”

Matteo Salvini ha postato il video dell’aggressione su Twitter, commentando: “Alla faccia della democrazia, ecco chi semina odio… A Firenze aggrediti il sindaco di Massa, Francesco Persiani, con figlia e moglie, e l’assessore Veronica Ravagli che è stata scaraventata a terra, tra sputi e insulti. A loro un abbraccio. Andremo avanti più forte di prima!”. Al termine della cena il leader della Lega ha fatto presente come non sia possibile avere uno spiegamento di forze dell’ordine per organizzare una cena.

Aggressione anche contro i consigli comunali di Firenze Montelatici e Cocollini

E intanto anche i consiglieri comunali di Firenze Antonio Montelatici e Emanuele Cocollini si sono trovati faccia a faccia con gli antagonisti mentre andavano alla cena del Tuscany Hall. Tornati all’auto, al termine della manifestazione, hanno trovato danni notevoli alla vettura, che aveva lo specchietto sinistro rotto, graffi su tutte le fiancate e incisa una scritta ingiuriosa contro la Lega.

Il video condiviso su Twitter da Salvini:

Ludovica Colli

3 Commenti

  1. Richiedere l’ immediato tampone faringeo per gli aggressori o denuncia immediata per rischio di futuri danni infettivi!
    Lo sputo è riconosciuto scientificamente come rischio infettivo.

  2. c’è un saggio proverbio che cita: “chi semina vento raccoglie tempesta”
    un giorno di questi i vari collettivi di destra si stancheranno di questa situazione,
    e cominceranno a replicare a sganassoni e legnate a queste provocazioni…
    dopo saranno contenti immagino.

Commenta