Il Primato Nazionale mensile in edicola

Era il 2016 quando le statistiche misero in evidenza che la navigazione da mobile aveva superato quella da desktop e da quell’anno questo trend non si invertì mai più. Ai tempi, tra l’altro, molti siti web non erano nemmeno responsive, ovvero non si adattavano sempre, e di certo non in modo automatico, allo schermo del device impiegato.

Oggi come oggi la maggior parte dei siti è responsive, le connessioni sono ultrarapide anche da mobile e i dispositivi tecnologici ed innovativi. Essi sono diventati in fin dei conti dei mini computer portatili completi di tutto e da cui è possibile fare quasi di tutto.

Con un telefonino che sta in una sola mano e con il pollice è possibile cercare informazioni, socializzare, occuparsi della burocrazia, fare pagamenti, fare shopping e giocare. Si calcola che attualmente la navigazione sia da mobile in oltre l’80% dei casi. È anche aumentato il tempo di permanenza dell’utente su internet da device mobile e perciò non stupisce il crescente numero di offerte telefoniche che comprendono anche il traffico dati.

La sicurezza da mobile

Internet dal canto suo è anche diventato molto più sicuro con il passare del tempo, anche nella navigazione da mobile, ed è per questo che tutti lo utilizzano senza problemi anche lì dove si devono fornire i propri dati sensibili o quelli della carta di credito. Specialmente qui, ovviamente, per la sua sicurezza deve essere premura dell’utente scegliere siti sicuri sui quali navigare: per i giochi, per esempio, è il caso di usare siti sicuri e legali come il casino mobile di Eurobet.

In uno smartphone oggi non ci sono solo foto e messaggi come un tempo, ma v’è racchiuso tanto della vita di una persona. I suoi contatti, i suoi profili social, gli accessi alle email, al conto corrente etc. Qualora venisse quindi rubato o hackerato si rischia molto, è per questo che bisogna fare attenzione.

Come si fa? Innanzitutto è importante utilizzare un sistema di blocco per il telefono, come una password o la biometria, cosicché in caso venga sottratto arrivare ai propri dati non è cosa così facile e scontata. Anche in caso poi il “ladro” arrivasse a sbloccare il dispositivo, l’utente potrebbe avere tutto il tempo per bloccare le carte di credito e/o cambiare le password degli account in esso salvati.

Se possibile, sarebbe anche il caso di evitare di appoggiarsi su reti che non sono sicure, quindi i wi-fi pubblici o il collegamento via bluetooth sarebbe ovviamente da lasciar perdere. Non si sa mai, infatti, chi è connesso in quel momento o quali le sue intenzioni.

Perché oggi si preferisce la navigazione da mobile?

Navigando con il tablet o con lo smartphone è possibile farlo oggi ovunque ci si trovi. La copertura di rete, infatti, è eccellente oggi un po’ ovunque. È partito infatti da parte del governo stesso un piano per portare la connessione ultra rapida un po’ in tutta Italia, anche al di fuori dei centri per riqualificare le periferie e rilanciarne l’industria e l’economia. Ovunque ci si trovi è possibile fare tutto quello che si ha bisogno di fare, quindi.

In sostanza si è sempre connessi e presenti: con la connessione da mobile si ha anche, per certi versi, il dono dell’ubiquità. Si può rilassarsi in montagna e intanto fare una partita a scacchi con un proprio amico online. Essere su un treno in viaggio e nel contempo giocare alla roulette dal vivo del casinò online. Anche se non sarà di certo come giocare al Casinò di Campione o essere a casa del proprio amico seduto di fronte alla scacchiera, di fatto si è lì.

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta