Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 15 gen – Un maiale di 45mila anni fa scoperto in Indonesia sarebbe la più antica opera d’arte della razza umana: “batte” il record di un’altra scoperta sui nostri antenati, ritrovata sempre nello stesso Paese asiatico.



Il maiale dell’isola di Sulawesi

La raffigurazione del suino, molto ben conservata, è stata ritrovata sull’isola di Sulawesi, in Indonesia. L’immagine è stata datata ad almeno 45.500 anni fa (potrebbe quindi essere più antica?) e diventa, dunque, l’opera d’arte umana più antica di cui sino ad ora si ha consapevolezza. Anche se di “poco” a livello di anni, supera delle pregevoli scene di caccia, ritrovate in una grotta della medesima regione indonesiana.

Altre opere d’arte sempre in Indonesia

La raffigurazione è stata attribuita agli esseri umani moderni, ovvero agli Homo Sapiens (che poi saremmo noi). Secondo Le Scienze.it, uno studio pubblicato poco più di un anno fa, le altre immagini di caccia ritrovate sempre sull’isola di Sulawesi (a est del Borneo)  erano state invece datata a 43.900 anni fa. Fino all’eccezionale scoperta del maiale di poco fa, erano ritenute le più antiche rappresentazioni di arte rupestre mai scoperte prima. Queste scoperte non fanno altro che accrescere la consapevolezza che potremmo riassumere sotto il detto socratico “so di non sapere”: ancora è tutto da scoprire sulle nostre origini e il nostro lontano passato …

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta