Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 26 feb – La solidarietà è una forza irrefrenabile, lo dimostra l’annuncio di Xhamster, una delle maggiori piattaforme di siti porno al mondo; per gli sfortunati che si trovano nelle zone di quarantena a causa del coronavirus, l’abbonamento premium al sito è gratis. Così, sperano i tizi di xHamster, la gente avrà meno voglia di uscire e di infettare i vicini.

“Aiutiamo le agenzie sanitarie”

Un bel regalo, a dir poco inaspettato, per chi in queste ore si ritrova molto tempo per le mani a causa dei divieti che impediscono la libera circolazione. L’abbonamento premium di Xhamster sicuramente offrirà svago a molti dei residenti nelle zone rosse, incluse Lombardia e Veneto. “Nel tentativo di aiutare le agenzie sanitarie globali ad arginare la diffusione del coronavirus forniremo l’accesso gratuito a xHamster Premium da ora fino alla fine di marzo”: questo il testo del comunicato è Alex Hawkins, vice presidente di xHamster. “Perché siete più al sicuro adesso nelle vostre stanze”, scrivono su Twitter.

Anche per Teheran

L’annuncio è arrivato con un tweet martedì pomeriggio, e ribadito da un post su Instagram della piattaforma hard. Oltre ai lombardi e ai veneti, i fortunati (si fa per dire) che usufruiranno di questa promozione  Teheran in Iran, Daegu in Corea del Sud, Wuhan in Cina e Adeje sulle isole Canarie. Qualcuno potrà obiettare che visitare i siti osé sia l’ultima delle preoccupazioni per chi si trova costretto in casa, privato della libertà di spostamento, a causa di un virus potenzialmente mortale. Ma, insomma, la solitudine è una brutta malattia anch’essa …

Ilaria Paoletti

3 Commenti

  1. Il porno serve anche a ridurre l’aggressività sessuale, che nei bianchi è quell’energia che spinge a cercare il partner.
    Con la speranza che qiesti ultimi concludano la loro esistenza terrena senza inquinare il mondo con la loro sporca prole europide.

Commenta