Roma, 9 feb — «Se fai così il duro con gli animali prova a prendertela con me»: così l’ex campione di Mma Ufc Jan Blachowicz ha apostrofato, via messaggio, il calciatore Kurt Zouma dopo aver visto un video che ritraeva il difensore del West Ham mentre maltrattava il gatto di casa.   

Il filmato aveva suscitato nei giorni scorsi un enorme clamore mediatico: pubblicato sui social e poi ricondiviso dal Sun, immortalava Zouma nell’atto di prendere a calci il felino di casa, lanciandogli un paio di scarpe e schiaffeggiandolo. I tifosi del West Ham non l’hanno fatta passare liscia al difensore, fischiandolo ogni volta che toccava il pallone nel corso dell’ultima partita disputata contro il Watford.

Il calciatore Zouma nei guai per aver maltrattato un gatto

Nel frattempo il West Ham ha condannato «senza riserve» le azioni del calciatore, che si è scusato pubblicamente, mentre più di 80mila persone hanno firmato una petizione online su Change.org chiedendo che vengano presi provvedimenti contro Zouma. «Nel Regno Unito esistono leggi contro l’abuso di animali, leggi da applicare a tutti: ricchi o poveri, famosi o meno! Chiediamo che la Polizia Metropolitana e la Rspca (Royal society for the prevention of cruelty to animals) indaghino sull’accaduto e perseguano gli autori di questo gesto efferato».

“Che pezzo di m…”

Nonostante gli appelli, la polizia ha deciso di non indagare sul video: su Zouma non graverà alcuna accusa formale. La Rspca, il più importante ente di beneficenza e protezione animali operante in Gran Bretagna, ha duramente condannato il video definendolo «molto sconvolgente». Uno degli sponsor del West Ham — Experience Kissimmee — ha dichiarato  di voler valutare la propria collaborazione con il West Ham sulla scia dell’incidente. La chiosa perfetta, ad opinione di molti, l’ha invece scritta proprio l’ex campione Mma Blachowicz. «Che pezzo di mer*a», ha twittato rivolgendosi a Zouma. «Nessuna tolleranza per chi maltratta gli animali». Provate voi a sostenere il contrario di fronte a lui…

Cristina Gauri

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Non per difendere Zouma, ci mancherebbe. Ma questi campioni di mma che vogliono intimorire il prossimo con le loro minacce o coi loro comportamenti, Conor mc Gregor docet, oltre al fatto che non sono atteggiamenti degni di un professionista, dovrebbero tenere a mente la frase di un noto film western: “Dio ha fatto gli uomini diversi, mr. Colt li ha resi uguali.”

Commenta