Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 3 lug – “Io ce l’ho con quelli che si lamentano che a giocare a pallone è troppo caldo, alle 17:17, alle 19:30, alle 21:45… è dalle 8:00 che c’è da fare sto massetto di cemento e siamo a lavorare per farlo e per portarlo a destinazione. Se venissero qui una giornata, a fare queste cose qui, io dico che preferirebbero giocare a pallone”.

Così Ciccio Graziani (67 anni), campione del mondo ai mondiali di calcio del 1982 – mentre a torso nudo è alle prese con dei lavori di muratura all’esterno della propria abitazione – incalza i calciatori che si lagnano del caldo.

Alessandro Della Guglia

2 Commenti

  1. Bravo Ciccio, ma mettiti un cappellino su quella zucca, non solo gli occhiali… Altrimenti pensiamo che, dopo il filmato, fai lavorare solo gli altri. Da una perfida zebra…