Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 10 lug – “Balotelli e lo scooter in mare? Una grande opera d’arte. Io sto con Mario”. Lo Sgarbi nazionale mette a tacere tutte le voci che puntano il dito contro Mario Balotelli e lo accusano di uno sfregio imperdonabile alla dignità dei napoletani e di insensibilità alle tematiche ecologiste. Ricordiamo che lo scorso fine settimana l’attaccante aveva diffuso un filmato in cui prometteva e consegnava duemila euro in contanti a un amico, il quale aveva accettato la sfida di buttarsi in mare in sella al proprio scooter a Mergellina, Napoli. Il video, diventato subito virale, ha suscitato l’indignazione generale e la condanna da parte di testate come il Corriere; la “macchina della legalità” si è subito messa in moto denunciandolo per una lunga lista di reati legati alla vicenda di cui ora dovrà rispondere assieme ai suoi “complici” nella balotellata.

Sangue di Enea Ritter

La solidarietà di Sgarbi

Non è dello stesso parere il critico Vittorio Sgarbi, che ieri sera ha affidato il suo pensiero ad un video postato sui social, manifestando tutta la sua solidarietà a Balotelli. “Sto con Balotelli fino in fondo per quello che ha fatto. Credo che un gesto come questo, la sfida, la scommessa, non possa essere rubricato né come istigazione a delinquere né come inquinamento né come gioco d’azzardo – cioè le denunce che ha subito da un potere idiota e da una magistratura montata dai giornali”. per Sgarbi, semplicemente, il calciatore “ha trovato un napoletano pronto a magnificare la propria capacità di fare qualunque cosa, un gigione come lui”. Il critico spiega che il gesto del partenopeo è un affascinante atto di spavalderia: “Andare con uno scooter in acqua è una cosa insensata. Ma lo fai perché dimostri di essere coraggioso, spavaldo, e in più ti becchi duemila euro”, perché “uno che a petto nudo procede con la sua vespa e si butta in acqua: è meraviglioso, è sublime, è una performance: quanti artisti avrebbero voluto farla?”. E conclude puntando il dito contro i magistrati, che “Non processano i mafiosi, non processano i coglioni, non processano quelli che mettono le pale eoliche ad Affi (Trento) e invece processano Balotelli! Poi tu sei nero, è un vantaggio: potrai accusare i giudici di essere razzisti. Nero e ricco: per loro è il peggio! Bravo! Fallo ancora!”

Black Brain

Cristina Gauri

 

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. ..pur di far parlare di se…darebbe il suo culo sfatto… è imbarazzante, per la razza umana, un essere così fatto…

Commenta