Roma, 3 set – Il manifestante Lgbt sale sul palco, superando le transenne e attaccando verbalmente Giorgia Meloni, come riportato anche su Adnkronos.

Lgbt: “Voglio il diritto a matrimonio e adozione”. Meloni: “Io quello a pensarla in modo diverso”

Il ragazzo, munito di immancabile bandiera arcobaleno Lgbt, sale sul palco e comincia a parlare alla Meloni durante un comizio. In modo piuttosto acceso, il giovane cita la solita richiesta di “uguaglianza” e ovviamente degli onnipresenti “diritti”. Puntando l’indice al presidente di FdI, quasi esprime un diktat: “Voglio il diritto a matrimonio e all’adozione”. Ovviamente condito dal solito sedicente indignato “vado via dall’Italia!”. La risposta della Meloni, piuttosto pacata, non si fa attendere: “Non devi scappare all’estero, tu vuoi delle cose, io voglio il diritto di pensarla in maniera diversa, è la democrazia. Si può non essere d’accordo, io e te non siamo d’accordo e ci rispettiamo non essendo d’accordo. Hai le unioni civili, puoi fare quello che vuoi”.

 

La diplomazia dialettica

In seguito, la Meloni l’ha messa sul diplomatico, confermando l’atteggiamento pacato durante lo scontro: “Gli facciamo un applauso. Rispetto il coraggio delle persone di difendere quello in cui credono, lo voglio ringraziare per essere salito sul palco e rivendicare quello che ritiene giusto”. E sulle elezioni, dice: “Diremo cosa si può fare e faremo quello abbiamo promesso e quando dovremo prendere misure impopolari spiegheremo perché dobbiamo prenderle, nell’interesse della nazione”. Infine, la stoccata alla stampa: “Non leggo più i giornali, vado avanti per la mia strada e Repubblica dica quello che vuole, vengo a parlare con voi, mi interessa il vostro giudizio. Voglio ringraziare gli italiani, perché quello che dicono i dati e che neanche loro si fanno più filtrare il messaggio, lo hanno capito il gioco e vengono ad ascoltarlo direttamente il messaggio, poi possono condividerlo e non condividerlo, ma qui non ci sono dei mostri, qui ci sono persone libere e forse il problema è proprio quello”.

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Sembra schizofrenica in quanto fa la pacata di fronte ad un imbecille con una bandiera ridicola, mentre urla ad un comizio in Spagna vaneggiando atteggiamenti che in Italia non applica. Purtroppo un atteggiamento totalmente squilibrato anche e soprattutto nei confronti di chi ha creduto a lei e al suo partito.

  2. in Russya era gia al fronte o lo avrebbero devoluto al prode Zelecoso , il “Naso chi molla” della ricchioneria internationa! puahhh

Commenta