Roma, 31 gen – Non perdere i saldi per colpa del Covid. Questa la sintesi della giustificazione che una signora positiva al virus ha fornito ai carabinieri, come riportato da Tgcom24.

Non perdere i saldi a causa del Covid

Accade a Monza, la vicenda che riguarda una signora di 51 anni positiva al coronavirus. Perché in questo caso l’oggetto consisteva in una serie di saldi che il Covid, a cui era positiva, non le avrebbe permesso di sfruttare. Più precisamente, ci troviamo a Renate, dove la donna è stata fermata dai carabinieri mentre andava a fare shopping. Il controllo di routine è stato più volte “incalzato” dalla signora che ha chiesto ai militari di “fare in fretta” perché, appunto, non voleva “perdere i saldi”.

L’obbiettivo era la svendita

E qui arriviamo al punto: il controllo dei carabinieri stava facendo perdere alla signora una svendita di cui voleva approfittare, ad ogni costo, ben oltre il divieto di uscire di casa. Quando i militari si sono accorti che era positiva al virus, ha ribadito la giustificazione. La 51enne di Monza, però, non ha ricavato molto dal suo tentativo. Invece di ottenere un bel vestito scontato, o magari delle belle scarpe, ha infatti rimediato una denuncia.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta