Il Primato Nazionale mensile in edicola

Piacenza, 1 ago – Don Stefano Segalini, ex parroco della parrocchia di San Giuseppe Operaio, è stato tratto agli arresti per violenza sessuale. Già in maggio era stato allontanato dal vescovo e gli era stato tolto l’incarico parrocchiale. Ora è è indagato dalla procura della Repubblica di Piacenza per violenza sessuale aggravata e per procurato stato di incapacità.

Arrestato ieri

Nel pomeriggio di ieri la squadra mobile di Piacenza ha messo in pratica l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per il parroco. Tale ordinanza era stata richiesta dal pm Emilio Pisante e firmata dal Gip del Tribunale di Piacenza.

Ragazzi drogati e abusati in parrocchia

Don Segalini, ex parroco della comunità di San Giuseppe Operaio, è accusato di abusi sessuali su ragazzi adulti, dopo averli ridotti in incoscienza con degli psicofarmaci. Gli episodi si sarebbero svolti tutti in ambito parrocchiale. Giunti numerosi esposti in Diocesi, nel maggio scorso il vescovo Gianni Ambrosio aveva tolto al parroco il suo incarico presso la parrocchia di via Martiri della Resistenza. Come è solito fare in contesti ecclesiastici, la cosa non è arrivata direttamente in sede penale, ma il parroco è stato “allontanato” presso un centro diocesano di “cura spirituale” in Lombardia. Le indagini della squadra mobile di Piacenza guidata da Serena Pieri sono dunque partite in autonomia, provvedendo ad ascoltare diversi giovani frequentatori della parrocchia.

Il rischio di reiterazione del reato

L’arresto del parroco don Segalini è una misura appunto cautelare, poiché la procura ha valutato che possano sussistere una o più delle condizioni cautelari come il pericolo di fuga, di inquinamento delle prove, o di reiterazione del reato. Per questa ragione il parroco si trova dal 31 luglio agli arresti domiciliari. E’ ancora in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

Ilaria Paoletti

7 Commenti

  1. ..che bisogna fare per finire in galera e non ai domiciliari? In italia più è abominevole il delitto e più si hanno probabilità di restare fuori… soprattutto se si è preti o simili….(Formigoni)

  2. si vede dalla foto: viso molto concentrato sullo “spirituale” . “Lo possano ammazzare” che faccia da culo..

Commenta