Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 13 nov – La liberalizzazione della sfera affettiva, delle relazioni umane. Il libertinaggio più sfrenato. La demolizione (voluta, forzata) dei principi fondanti della famiglia: della società. Non bastavano le già numerose variazioni sul tema: il mondo LGBT ora sforna il “poliamore gay”.
L’ultima novità dal mondo arcobaleno viene ufficializzata direttamente via Twitter, nuova agorà dove ostentare “i panni sporchi che si lavano in casa”. È il fratello della pop star Ariana Grande, il ballerino Frankie, ad annunciare la sua relazione con una coppia di freschi “sposini”: il medico Mike Bohl e l’avvocato Daniel Sinasohn. La relazione pare duri da parecchio, ma il dato che interessa è che non si tratta di un caso isolato. Il paradigma culturale del “love is love” e l’ossessiva propaganda del “gender fluid”, stanno producendo questi discutibili frutti.
Impossibile (o quantomeno difficile) opporvi resistenza: l’accusa di omofobia è sempre dietro l’angolo. Ma questa pericolosa sovversione delle leggi di natura, dei pilastri fondanti della famiglia, concepimento e crescita dei figli richiede attenta analisi. Analisi certo oscurata, censurata da personaggi quali l’economista francese Jacques Attali, il mentore del “suo” Emmanuel Macron: “Un giorno andrebbe preso tremendamente sul serio che il sentimento amoroso potrà essere talmente intenso da implicare più persone alla volta…il poliamore, in cui ciascuno potrà avere più partner sessuali distinti; la polifamiglia, in cui ciascuno apparterrà a più famiglie; la polifedeltà, in cui ciascuno sarà fedele a tutti i membri di un gruppo dalle sessualità multiple”.
In quello che il filosofo Diego Fusaro definisce “gender-totalitarismo”, si innesta quindi il “poliamore gay”. Ultima (ma non ultima) battaglia da affrontare: contro la sovversione di un mondo già sufficientemente sovvertito. Parafrasando Evola: tenersi in piedi ed avanzare, in un mondo sempre più in rovine.
Chiara Soldani

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

  1. Con la grande libertà di sodomia e corruzione dei costumi che viene promossa, tra un po’ sdoganeranno anche la coppia o triangolo formata da umani ed animali; i poteri occulti ci vogliono rendere simili alle bestie per schiavizzarci piu’ facilmente.A loro serve un uomo senza morale e certezze da manovrare e sfruttare a piacere

  2. Sodomiti ermafroditi e froci immondi…….. nauseabondo schifo, pederastri senza ritegno e dignità……… ignobile infamia.

  3. Ma saranno cavoli loro come vogliono vivere la propria vita? Si tratta di tutte entità consensienti e non vi è leso alcun diritto.

Commenta