Il Primato Nazionale mensile in edicola

Empoli, 29 mar – Il vitto, l’alloggio e il pocket money non erano evidentemente sufficienti. E così, per far quadrare i conti, alcuni ospiti di un centro d’accoglienza di Empoli si sono reinventati pusher.
Un vero e proprio mercato della droga: questo era diventato l’ex scuola di Martignana, da tempo riconvertita in centro d’accoglienza per una ventina di “ospiti” richiedenti asilo. O sedicenti tali, visto che tre di essi avevano deciso di arrotondare mettendosi in proprio organizzando un’attività di spaccio. Eroina, cocaina, hashish, marijuana: non mancava nulla nell’offerta, che riusciva a garantire ai soci del business introiti extra che sfioravano i 3000 euro al giorno.
Ad insospettire gli inquirenti, come riporta Il Tirreno, era il continuo via vai dal centro d’accoglienza di disperati alla ricerca di dosi. I Carabinieri, che già la settimana scorsa avevano intercettato un galoppino della droga, si mettono quindi alla ricerca dei complici. E sorpresa: li trovano tutti all’interno del centro d’accoglienza, che veniva rifornito dal traffico di stupefacenti provenienti dal centro di Empoli.
Si tratta, compreso il pusher già arrestato, di tre nigeriani tutti poco più che ventenni, denunciati a piede libero e ai quali è già stata revocata l’ospitalità.

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Maggio 2014
    “Istat, cambia il sistema dei conti nazionali, anche «le attività illegali» nel calcolo del Pil da ottobre 2014″
    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-05-22/istat-cambia-sistema-conti-nazionali-anche-droga-e-prostituzione-calcolo-pil-ottobre-2014-133407.shtml?uuid=ABDWMIKB
    Diciamo che la UE con una misura indecente del genere ha preso due piccioni con una fava:
    consentire legalmente agli stati membri un maquillage ai conti tramite taroccamento legale del PIL e inoltre siccome all’interno della UE è tutto un fiorire di paradisi fiscali ( Germania in primis ) e allora ovviamente le masse enormi di denaro di attività criminali del genere è risaputo che sono il carburante per mandare avanti i paradisi fiscali!!
    E come ciliegina sulla torta, siccome il conflitto d’interessi è evidente, si ha anche quello di ottenere una gioventù europea sempre più sballona e disinteressata alle battaglie politiche, cosa che fa molto piacere alle oligarchie che vogliono lo status quo: euro, UE, Austerità, Nato, insomma, non solo hanno costruito la camicia di forza con strategemmi legali e finanziari, ma per rafforzarla minano le basi del benessere di una nazione che è quello di avere una gioventù davvero in salute!!
    Per non parlare poi di tutti gli extracomunitari senza arte e nè parte fatti entrare nella UE ad cazzum che si sono messi più facilmente a spacciare con provvedimenti del genere, in pratica è andata a finire che più gli extracomunitari spacciano droga nella nazione X della UE e più il PIL di quella nazione X sale e quindi anche quello della UE sale, una roba indecente per usare un eufemismo!!!
    Cordiali saluti.
    Fabrice
    PS mio post all’articolo del 4/2/2018 su Libreidee:
    Dope, squallore tossico: così Pinocchio si trasforma in asino

  2. Non ho parole, dal 2013 stiamo mantenendo a 1200 euro al mese spacciatori e criminali, grazie al PD e coop Caritas

Commenta