La vita frenetica di oggi porta spesso le persone a rimanere fuori casa giornate intere, prendendo mezzi pubblici, recandosi in uffici, visitando negozi e magari rientrando solo a sera. A prescindere dal livello di igiene personale, avere un buon deodorante per limitare odori sgradevoli diventa quindi un imperativo, soprattutto in estate o in tutte quelle circostanze in cui si tende a sudare molto. Bisogna però prestare attenzione a non confondere il cattivo odore con in desiderio di non sudare: la verità è che si tratta di un meccanismo importantissimo per il nostro organismo.



Quando fa molto caldo, le ghiandole sudoripare hanno il compito di secernere liquido innanzitutto per abbassare la temperatura corporea, che altrimenti salirebbe troppo, provocando spiacevoli conseguenze come i colpi di calore. Inoltre, il sudore elimina una gran quantità di scorie che altrimenti si accumulerebbero: tossine, acido urico e lattico e urea. Non bisogna, quindi, impedire al nostro corpo di sudare, ma intervenire sul mero effetto dell’odore con deodoranti specifici.

Ad esempio, utilizzando deodoranti senza alluminio Neutro Roberts, disponibili anche online, si avrà la sicurezza di mettere sulla propria pelle un prodotto che garantirà un profumo fresco e duraturo senza interferire con la sudorazione.

I sali di alluminio ostacolano il sudore, per questo non sono presenti nei prodotti Neutro Roberts: le ghiandole sudoripare, infatti, devono continuare a fare il loro dovere per il benessere generale. Con il deodorante senza alluminio su neutroroberts.it, dunque, si dà il via libera alla traspirazione di corpo e ascelle, ma con profumazioni fresche e fruttate.

Oltretutto, le particelle di alluminio tendono a irritare l’epidermide mentre eliminandole si riducono al minimo sia i rischi d’infiammazione locale che di reazioni allergiche. Vi sono anche pelli che non sopportano componenti quali l’alcool o i parabeni, quindi scegliere un deodorante che ne sia privo sarà un’ulteriore coccola da riservarsi.

Va prestata anche estrema attenzione al pH della pelle, che si assesta poco al di sotto del valore neutro, che è 7, quindi tra 4 e 6. In zone come le ascelle, diventa tendenzialmente alcalino, per cui il suo livello è leggermente superiore determinando il proliferarsi di batteri che portano il cattivo odore. Un deodorante delicato, perciò, lascerà l’area profumata senza intaccare il pH o persino normalizzandolo con elementi emollienti.

Tra le profumazioni più scelte, nell’ambito dei deodoranti senza sali di alluminio, ci sono quelle fiorite o persino agli aromi del tè verde, prettamente femminili, o quelle dedicate agli uomini, più muschiate ma altrettanto gradevoli.

La scelta, inoltre, si può orientare anche sulla tipologia di deodorante: ci sono i classici stick, che si applicano direttamente sulle ascelle per un’azione estremamente mirata e quelli spray che si possono spruzzare anche sul corpo, come fossero degli eau de toilette.

Naturalmente, prima di applicare il deodorante preferito, occorre provvedere a una detersione ottimale delle ascelle: è bene ricordare che non bisogna impiegare prodotti aggressivi che irritino la pelle e preferire saponi neutri che la rinfreschino naturalmente. Anche lavarsi troppo spesso è controindicato, perché può stressare l’epidermide e aprire eccessivamente i pori, portando a squilibri che altereranno, a lungo andare, il pH o porteranno persino a dermatiti.

Un buon prodotto lascerà una duratura sensazione di freschezza, che si può protrarre per l’intera giornata. In alternativa, un deodorante può sempre essere trasportato con il minimo ingombro in una piccola borsa ed essere applicato nuovamente dopo qualche ora, se si ha necessità.

Un deodorante neutro, per quanto sia delicato e rispettoso della pelle, dovrebbe essere testato per un certo periodo, al fine di individuare il migliore per la propria situazione e, magari, per decidere la profumazione preferita.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta