Roma, 3 giu – Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha commentato con un tweet l’esito del processo che ha visto contrapposti Johnny Depp e l’ex moglie Amber Heard. Processo che si è concluso con la condanna per diffamazione di quest’ultima, che dovrà inoltre elargire a Depp un risarcimento di più di 10 milioni di dollari

Bolsonaro contro Heard, le ragioni dietro il tweet

I motivi del contrasto fra Bolsonaro e la Heard vengono da lontano. Nel 2018 l’attrice aveva condiviso sulle sue pagine social un articolo del New York Times molto duro nei confronti di Bolsonaro, il quale proprio in quel periodo era in piena corsa presidenziale. L’articolo titolava in questo modo: “Il Brasile flirta con un ritorno ai giorni bui”, dove i giorni bui si riferivano a quelli della dittatura militare che fu al potere in Brasile dal 1964 al 1985. Nel condividere l’articolo con tweet, la Heard aveva aggiunto anche l’hashtag #EleNão (#LuiNo), ideato dalle femministe brasiliane per protestare contro il leader della destra.

Bolsonaro ha ripescato proprio quel vecchio post della Heard, per prendere in giro l’attrice. Come commento è bastato un meme molto popolare in Brasile, dove viene ritratto proprio Bolsonaro che guarda un cellulare con un’espressione mista di sorpresa e soddisfazione.

Non festeggia solo Bolsonaro

Insomma, il presidente del Brasile si è goduto il momento. Una rivalsa che, però, non è solo personale. A fronte di una vicenda non proprio edificante nella quale sono emersi comunque lati oscuri in entrambi le due parti in causa, sia per quanto riguarda Depp che per la Heard, l’esito del processo è stato visto da molti come una sconfitta del MeToo, o almeno una sua battura d’arresto. La vittoria processuale – se non proprio morale, almeno di immagine – ha quindi assunto un significato più vasto, andando a diventare il simbolo di una vittoria contro una forma esacerbata e tossica di femminismo.

Michele Iozzino

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta