Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 10 mag – Prosegue, a quasi una settimana dalla fine del lockdown, il calo della curva dei positivi al coronavirus, che continua comunque a mietere vittime – sia pur in netta riduzione – in tutta Italia. Sono questi gli ultimi dati diffusi dalla protezione civile.



Oltre 1000 positivi (e 29 morti) in meno

Il primo elemento riguarda il numero totale dei pazienti attualmente positivi, che scendono di oltre mille unità: erano 84.842 ieri, sono 83.824 oggi. In sensibilmente rallentamento anche l’aumento dei morti: se ieri se ne erano contati 194, nella giornata odierna l’asticella si ferma a +165, portando il totale dei deceduti dall’inizio dell’epidemia a 30.560.

Black Brain

Il “merito” – se così si può dire – è della frenata nei nuovi casi scoperti, che scendono sotto la soglia dei 1000 a quota 802. Non accadeva esattamente da due mesi, quando lo scorso 10 marzo si contarono 977 nuovi positivi. Buono anche il dato dei guariti: sono oltre 2mila in più.

In calo ricoverati e terapie intensive

Continua, in scia con gli altri dati, anche il calo dei pazienti ricoverati. Stando alle tabelle del ministero della Sanità sono 13.618 gli assistiti negli ospedali italiani, di cui 1027 nei reparti di terapia intensiva: 7 in meno rispetto a ieri.

Nicola Mattei

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. 165 è un numero sfenico.
    Ogni giorno nel mondo muoiono di fame circa 7000 bambini.
    Altro che pandemia da covid-19 !

  2. Ma voi del primato nazionale, prima di fare bollettini e necrologi, vi siete andati a leggere i dati ufficiali del OMS e simili degli anni passati? E i dati ufficiali delle morti generiche di quest’anno? Mi pare che fate il gioco del padrone, il vostro ed il nostro.

Commenta